Ricerca

domenica 21 dicembre


Aggiornare Java all'ultima versione

di Michele Nasi (12/08/2008)


Java è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, derivato dal C++ e messo a punto sotto la guida di Sun Microsystems con un lavoro che iniziò già nel 1991. L'annuncio ufficiale del rilascio di Java fu reso nel mese di Maggio 1995.

Tra le perculiarità più importanti di Java vi è il fatto di essere indipendente dalla piattaforma e quindi di essere compatibile con piattaforme differenti (slogan "write once, run everywhere") nonché di essere supportato dai principali browser web.

Un programma Java può essere eseguito su qualsiasi piattaforma hardware-software a patto che sia dotata di un apposito interprete, detto "Java Virtual Machine".

Java fu inizialmente rilasciato come Java Development Kit 1.0 (JDK 1.0) che comprende sia Java Runtime (la "Virtual Machine" e le librerie di classi), sia gli strumenti di sviluppo (ad esempio, il compilatore Java).
In seguito, Sun Microsystems rese disponibile un pacchetto che integrava esclusivamente gli elementi necessari per eseguire correttamente un'applicazione Java. Tale pacchetto è chiamato Java Runtime Environment (JRE).
Ancora oggi, sebbene Java sia notevolmente cresciuto, con il rilascio di molte nuove versioni, l'utilizzo degli acronimi JDK e JRE per differenziare i due pacchetti è restato invariato.

I programmi Java che possono essere eseguiti da browser web si chiamano applet e sono inseribili nelle pagine Internet utilizzando apposite tag. Per fruire di un'applet Java è sufficiente che sul sistema in uso sia installato il "Java Runtime Environment" (JRE).

Java è ampiamente utilizzato anche sui dispositi mobili come telefoni cellulari. La versione J2ME (Java 2 Micro Edition) viene spesso impiegata su telefonini che dispongono di risorse hardware limitate (memoria, storage, etc...).

Molti utenti, tuttavia, pur avendo installato Java sul proprio personal computer (talvolta viene fornito insieme con alcune applicazioni; ad esempio OpenOffice.org), non provvedono ad aggiornarlo tempestivamente e a rimuovere le versioni più datate del pacchetto.
Navigare sul web avendo le applet Java abilitate ed utilizzando una vecchia versione del linguaggio è assolutamente sconsigliato.

Come confermato anche da Secunia, azienda danese che da anni si occupa di sicurezza informatica segnalando la scoperta di nuove vulnerabilità nei vari software disponibili sul mercato, è cosa comune che sui sistemi degli utenti siano presenti versioni ormai superate della "Java Virtual Machine". Circa il 35% degli utenti, a Febbraio 2008, usavano una versione vulnerabile di Java.

Come qualsiasi altra software house, anche Sun rilascia periodicamente degli aggiornamenti di sicurezza per Java in modo tale da correggere tutte le falle di sicurezza via a via scoperte. Alcune di esse, com'è facile accorgersi operando qualche breve ricerca nell'archivio di Secunia (ved. queste pagine), sono considerate particolarmente gravi e possono portare all'esecuzione di codice nocivo nel caso in cui l'utente visiti un sito web maligno, allestito con l'apposito scopo di creare danni, sottrarre informazioni sensibili, rubare credenziali di accesso, installare altri programmi dannosi.

E' facile, quindi, essere vittima di malware non solo quando il sistema operativo o le applicazioni che si utilizzano per comunicare in Rete (browser, client di posta, software per la messaggistica, etc...) non sono aggiornati ma anche quando non si sta adoperando l'ultima versione della Java Virtual Machine.

Un pò discutibile è anche il comportamento dell'installer di Java che non provvede a disinstallare le versioni precedenti della virtual machine o che comunque non informa l'utente circa la presenza, sul sistema, di release ormai superate. E' cosa quindi abbastanza comune trovare sul sistema molteplici versioni di Java, dalle più vetuste 1.3 ed 1.4 alle più recenti 1.5 e 1.6.

Innanzi tutto, per verificare se il browser web è in grado di eseguire applet Java, è sufficiente collegarsi con la pagina ufficiale di test elaborata da Sun.
Immediatamente sotto il paragrafo "Test your JVM", dovrebbero comparire tutti i dettagli relativi alla JRE installata insieme con un'immagine animata. Qualora ciò non dovesse accadere, è possibile che la JRE non risulti installata sul personal computer oppure che l'esecuzione delle applet Java venga in qualche modo bloccata (da browser oppure attraverso le funzionalità messe a disposizione dai più moderni software "personal firewall" che integrano funzionalità di filtro dei contenuti inseriti nelle pagine Internet).

Come secondo passo, è bene controllare all'interno del Pannello di controllo di Windows che non siano presenti versioni "datate" di Java. Diversamente, è caldamente consigliato disinstallare tutte le versioni della Java Virtual Machine non aggiornate. In figura è rappresentato il caso di un utente che ha sul proprio sistema più versioni di Java.

Nel caso in cui il normale processo di disinstallazione delle precedenti versioni di Java non dovesse andare a buon fine, suggeriamo di ricorrere all'utilità Microsoft Windows Installer Cleanup. Si tratta di uno strumento che provvede ad eliminare dal registro di sistema tutti i riferimenti non validi a procedure d'installazione di Java. Il software, gratuito, è scaricabile attraverso il link presente in questa pagina.

Prima di procedere, è comunque bene accertarsi che nessuna applicazione desktop richieda una versione di Java specifica. Non è infrequente, infatti, imbattersi in software gestionali che, per poter funzionare correttamente, necessitano (lo dichiarano esplicitamente) di una ben precisa versione di Java. Ciò, di regola, non dovrebbe comunque accadere nel caso di un'applicazione Java ben scritta che dovrebbe essere sempre adeguata, anche mediante il rilascio di aggiornamenti, all'ultima versione disponibile della "Virtual Machine".

Gli utenti che sono costretti ad utilizzare vecchie versioni di JRE per consentire l'esecuzione di applicazioni piuttosto datate (cosa piuttosto comune con alcuni software di tipo fiscale, installati, ad esempio, presso gli studi commercialisti), dovrebbero provvedere a disabilitare l'esecuzione delle applet Java dal browser in uso (Internet Explorer, Firefox, ...). Nel caso di Firefox, è sufficiente disattivare la casella Attiva Java presente nella sezione Contenuti (menù Strumenti, Opzioni del browser). Analoga casella è disponibile, in Internet Explorer, accedendo al menù Strumenti, Opzioni Internet quindi cliccando sulla scheda Avanzate (sezione Java (Sun)).
E' bene ricorrere a questa pagina per verificare se le applet Java siano o meno eseguite.

Attraverso la finestra di configurazione di Java (Pannello di controllo di Windows, icona Java, scheda Avanzate, Java predefinito per browser), è poi possibile disattivare il caricamento del plug-in da parte dei vari browser.

L'ultima versione di Java è scaricabile da questa pagina.

Per verificare di utilizzare le versioni più aggiornate di Java e quindi esenti da vulnerabilità di sicurezza, è possibile effettuare una scansione del sistema con Secunia PSI (ved. questi articoli per maggiori informazioni).

Articolo seguente: Image Rescue: recuperare i file cancellati da memorie digitali
Articolo precedente: Come rimuovere il servizio Bonjour
67122 letture
Ultimi commenti
inviato da GiuseppeAP > pubblicato il 22/10/2009 11:52:48
Vorrei installare Java JRE 6u16, ma, dopo aver scaricato il file dal sito SUN, l'installazione si interrompe e appare il messaggio "Decompressione dei file principali non riuscita". Questo succede anche se disattivo il firewall e l'antivirus. Qualcuno mi può aiutare? Grazie
inviato da alexino > pubblicato il 03/09/2008 17:23:41
si,ciao
inviato da jacopo > pubblicato il 03/09/2008 17:04:35
Citazione: sul pannello di controllo installazioni applicazioni noto che sono presenti diverse versioni di Java (TM) dalla versione 3 alla 7 e ogni versione occupa oltre 100 MB di spazio. Posso eliminare le versioni 3 - 4- 5- e 6 ? Grazie


Certamente.
inviato da ik2aal > pubblicato il 03/09/2008 16:27:06

sul pannello di controllo installazioni applicazioni noto che sono presenti diverse versioni di Java (TM) dalla versione 3 alla 7 e ogni versione occupa oltre 100 MB di spazio. Posso eliminare le versioni 3 - 4- 5- e 6 ?
Grazie
inviato da gegnottolin > pubblicato il 13/08/2008 14:10:25
un articolo molto utile ed interessante che fa chiarezza sull'installazione della piattaforma Java e sul perchè spesso sul pc risultino installate più versioni :okdx:


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook

Automazione intuitiva, tutto in un click

Scopri come, grazie a una nuova generazione di soluzioni per il controllo, la safety e il motion, è possibile ottimizzare le prestazioni delle macchine e ottenere vantaggi in termini di efficienza e redditività.

Partecipa al webinar di Schneider Electric, clicca qui.
Sapere conviene: tutto il 3D in un pacchetto

Per diffondere il più possibile la conoscenza della stampa 3D, nel modo più semplice ed economico per tutti, in modo che possa essere un vero fattore di crescita, 3D Printing Creative, la prima rivista in Italia dedicata alla stampa 3D, ha creato un pacchetto speciale.

Per maggiori informazioni clicca qui.
Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS