Ricerca

sabato 26 luglio


Connettere qualunque periferica alla rete wireless: il bridge WET610N di Linksys

Connettere qualunque periferica alla rete wireless: il bridge WET610N di Linksys

di Michele Nasi (28/01/2011)


Oggi sono sempre più le periferiche che abbiamo necessità di collegare alla rete locale e ad Internet. Iniziando con quest'articolo, ci proponiamo di presentare alcuni dispositivi che consentono di connettere alla Rete qualunque tipo di device. Esamineremo alcuni prodotti (router, bridge, adattatori "powerline", adattatori USB,...) che studiati appositamente per connettere tra loro i dispositivi wireless dell'ufficio così come quelli impiegati in ambito domestico: notebook, stampanti wireless, HDTV, console di videogiochi come la Xbox, la Wii e la Playstation, televisori “Internet TV” di nuova generazione e così via.

La sfida è riuscire a veicolare, attraverso una connessione wireless, anche contenuti multimediali senza ingenerare attese e cali di performance. L'imperativo consiste nel ricorrere allo standard 802.11n che garantisce un'ampiezza di banda molto superiore a quella che contraddistingue l'802.11g.

Il bridge WET610N di Linksys by Cisco è un dispositivo, di dimensioni piuttosto compatte che permette di collegare un device dotato di funzionalità ethernet alla rete wireless. Qualora fosse impossibile passare cavi ethernet, un prodotto come il bridge di Linksys rende molto semplice connettere un qualsiasi dispositivo dotato di porta LAN ad un router od un access point Wi-Fi.
Il WET610N è ideale per la condivisione di musica, foto, film ed altri file in modalità wireless; è ottimizzato per lo streaming video in modo tale da ridurre qualsiasi imperfezione in fase di riproduzione del flusso dati.
Il bridge ethernet Wireless-N WET610N è compatibile con qualsiasi piattaforma e sistema operativo. Inoltre, com'è ovvio, non necessita del caricamento di alcun driver.

Sul bridge di Linksys by Cisco campeggia l'adesivo "Run CD first before connecting the cables" ossia "eseguite il software contenuto nel CD d'installazione prima di collegare il dispositivo". In questo caso va detto che gli utenti più esperti possono effettuare la configurazione del bridge anche senza ricorrere al CD d'installazione incluso nella confezione (lo vedremo più avanti).

La scheda tecnica del bridge WET610N è disponibile sul sito ufficiale di Linksys by Cisco facendo riferimento a questa pagina.

Effettuare la configurazione del WET610N da CD

Il CD fornito insieme con il bridge di Linksys by Cisco è il modo più semplice, per l'utente meno esperto, per configurare il funzionamento del dispositivo. Facendo doppio clic sul file setup.exe, contenuto nel CD o lasciando patire la procedura di autorun, verrà proposta una procedura passo-passo, facile da seguire.
Dopo aver scelto la lingua ed accettato le condizioni di licenza d'uso, la procedura inviterà dapprima a collegare il cavo ethernet al bridge:

Successivamente si dovrà collegare l'altra estremità del cavo al router e connettere il bridge alla rete elettrica tramite l'alimentatore in dotazione:

Il wizard proseguirà esortando l'utente ad attendere l'accensione di due spie poste sul WET610N: quella più in basso indica l'avvenuto caricamento del software installato sul device mentre l'altra informa circa la corretta connessione ad una porta RJ-45 del router.

Premendo il pulsante Avanti, la procedura andrà alla ricerca del bridge.

I passi successivi consistono nell'impostazione di una password personalizzata per proteggere il bridge da eventuali tentativi di modifica della sua configurazione posti in essere da persone non autorizzate.

Si passerà quindi all'impostazione della connessione wireless con l'indicazione dell'access point al quale il bridge dovrà connettersi in modo automatico. Il WET610N provvederà ad effettuare una scansione alla ricerca delle reti Wi-Fi disponibili nelle vicinanze proponendo quella col segnale più potente. Un'apposita casella consentirà di scegliere una rete Wi-Fi diversa da quella proposta.

La funzione Wi-Fi Protected Setup consente di configurare automaticamente il collegamento ad un router od un access point Wi-Fi. In questo caso viene utilizzato uno standard, lanciato a gennaio 2007 dalla Wi-Fi Alliance, che permette di semplificare le connessioni senza fili senza tralasciare l'aspetto legato alla sicurezza. E' però necessario che il router sia compatibile con lo standard. Diversamente, si dovrà ripiegare sulla classica configurazione manuale dei parametri legati alla rete Wi-Fi.
In quest'ultimo caso, si dovrà digitare il nome della rete wireless (SSID), il tipo di autenticazione utilizzata per la protezione della stessa, il tipo di cifratura e la chiave (o "passphrase") necessaria per far uso della connessione Wi-Fi.

Ove sia possibile ricorrere alla funzionalità Wi-Fi Protected Setup, si dovrà semplicemente mantenere premuto, per alcuni secondo, un apposito tasto sul router cliccando quindi, entro due minuti, sul pulsante Connetti mostrato nel software di configurazione del bridge Linksys by Cisco.

Qualora il bridge non dovesse essere automaticamente rilevato (visualizzazione del messaggio di errore numero 107), suggeriamo di configurare manualmente il bridge seguendo la procedura illustrata nella pagina successiva.
Articolo seguente: Velocizzare l'esecuzione di script PHP con Zend Server CE
Articolo precedente: LibreOffice 3.3: la storia e le principali funzionalità dell'alternativa a OpenOffice.org
28161 letture
Ultimi commenti
inviato da Gigino77 > pubblicato il 06/07/2011 15:57:32
vorrei sapere se è possibile collegare una stampante ethernet ad una rete wifi tramite questo dispositivo e se eventualmente utilizzando uno switch posso collegare più dispositivi ethernet (stampante, pc, ecc) alla rete wifi. Grazie
inviato da Mr.PartyHut > pubblicato il 31/01/2011 20:04:29
Per estendere la rete wi-fi, oltre al range extender, si può prendere un Access Point di qualunque marca, ma che abbia come modalità operativa l'"Universal Repeater". Oltre all'universal repetater, alcuni hanno la modalità WDS repeater, ma funziona solo con altre periferiche WDS. Tornando all'universal repeater. Cosa fa in realtà? Si configura in modo che possa catturare la connessione wi-fi che proviene da un qualsiasi router, e lui farà da secondo spot di diffusione wireless (ossia la estende). Ovviamente lo devi posizionare a metà strada o perlomeno in un punto dove il segnale anche se debolissimo, può essere catturato correttamente. Edimax fa questo tipo i periferiche e sono le più economiche.....circa 30 euro.
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 30/01/2011 09:51:01
Per estendere la copertura della rete wireless puoi usare un range extender. Tutti i principali produttori hardware ne hanno qualcuno "a catalogo".
inviato da peter67 > pubblicato il 29/01/2011 22:18:08
qualcuno può dirmi se con questo dispositivo oltre a porte collegare la TV riesco ad aumentare il collegamento wirless anche per i vari portatili (il routre linksys e3000 è installato su un altro piano della casa) ??
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 29/01/2011 15:37:06
Sì, il bridge di Linksys qui presentato fa le veci di un access point capace di connettersi ad un altro dispositivo, via Wi-Fi, in modalità client.
inviato da Mr.PartyHut > pubblicato il 29/01/2011 00:41:25
ciao ragazzi, per caso la modalità bridge che qui viene illustrata è sinonimo della modalità "station" o "client wireless" presente in molti access point?
inviato da Marco MAtt > pubblicato il 29/01/2011 00:32:21
ciao ragazzi, per caso questa modalità bridge è anche sinonimo della modalità detta "station" (o client wireless) presente in molti Access point? mi pare di aver capito che in Station, un Access point fa la stessa cosa , o sbaglio? Grazie cmq e complimenti per l'articolo


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS