Ricerca

domenica 20 aprile


Creare un disco di ripristino in Windows 7

di Michele Nasi (02/11/2009)


Il DVD d'installazione di Windows 7 integra alcuni strumenti che consentono di risolvere gran parte delle problematiche che impediscono il corretto avvio del sistema operativo (MBR corrotto, boot manager di Windows danneggiato o contenente informazioni errate e così via).
Lasciando inserito nel lettore il DVD d'installazione del sistema operativo, riavviando il personal computer così da effettuare il boot da DVD, dopo aver specificato lingua e layout di tastiera da usare si potrà accedere alla finestra che consente l'avvio delle attività di riparazione. Basterà infatti cliccare sulla voce Ripara il computer quindi su Ripara e riavvia.
In questo articolo abbiamo già illustrato, ad esempio, come sia possibile sfruttare lo strumento per risolvere la situazione in cui Windows sembra non avviarsi più (in seguito, in questo caso, allo spostamento ed al ridimensionamento delle partizioni dati ed all'installazione di un nuovo sistema operativo).

La creazione di un disco di ripristino è avviabile anche da Windows 7 cliccando sul pulsante Start in basso a sinistra quindi digitando recdisc.exe nella casella Cerca programmi e file oppure, nella stessa casella, Crea un disco scegliendo poi la voce Crea un disco di ripristino del sistema dal menù.

A trarre beneficio da questa possibilità sono soprattutto i possessori di sistemi portatili e desktop che hanno trovato Windows 7 preinstallato. E' infatti ormai prassi comune tra i produttori non accludere un DVD di installazione del sistema operativo già caricato sul sistema ma soltanto di consentirne il ripristino completo (impostazioni “di fabbrica”) ricorrendo ai dati memorizzati in una partizione “ad hoc” presente sul disco fisso.

La finestra Crea un disco di ripristino del sistema permette di masterizzare su supporto CD e DVD tutti i file necessari per risolvere i problemi di avvio del sistema operativo.

Il supporto prodotto risulterà avviabile: sarà possibile accedervi lasciandolo inserito nel lettore all'avvio del personal computer (bisognerà comunque verificare di avere impostato la corretta sequenza di boot nel BIOS del personal computer affinché il boot da unità CD/DVD avvenga prima di quello da hard disk).

Articolo seguente: Effettuare il "downgrade" da una versione di Windows 7 all'altra
Articolo precedente: Ecco come Skype diventa "portabile"
40007 letture
Ultimi commenti
inviato da Barbara7 > pubblicato il 14/03/2010 11:47:53
Grazie per le vostre indicazioni!


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS