Ricerca

venerdì 1 luglio


Le unità SSD superano gli hard disk in fatto di densità d'area

di Michele Nasi (09/02/2016)

I prezzi delle unità SSD, indipendentemente dal loro formato (sia esso mSATA o M.2), si stanno lentamente abbassando tanto che adesso siamo sui 27-29 centesimi di euro a gigabyte.
C'è ancora molta strada da fare prima di arrivare ad un costo a gigabyte pari a 0,04 euro, ovvero quello che contraddistingue gli attuali hard disk magnetomeccanici di tipo tradizionale.

Gli SSD hanno però già superato i classici hard disk su un aspetto: la densità d'area.

Il sorpasso avviene per la prima volta e Micron ne ha documentato i dettagli tecnici nel corso dell'evento "IEEE International Solid State Circuits Conference" appena svoltosi a San Francisco.

Le unità SSD superano gli hard disk in fatto di densità d'area

Durante l'edizione dello scorso anno della manifestazione, Samsung dichiarò di aver raggiunto, con le sue nuove memorie 3D NAND, gli 1,19 Tbits per pollice quadro (Tbpsi) ed i tecnici della società sudcoreana aggiunsero di essere in grado di arrivare a 1,69Tbpsi nel 2016. Un pollice quadro equivale all'incirca a 6,45 centimetri quadrati.

Quest'anno i portavoce di Micron hanno spiegato di aver raggiunto i 2,77Tbpsi in laboratorio utilizzando 3D NAND. Si tratta di un deciso balzo in avanti rispetto alla densità d'area che contraddistingue gli hard disk tradizionali, pari a circa 1,3Tbpsi.

Nel caso degli hard disk tradizionali, le capacità di memorizzazione dei dati vengono generalmente accresciute aggiungendo ulteriori piatti o, al limite, utilizzando la tecnologia SMR (Shingled Magnetic Recording). Usando SMR, le tracce vengono parzialmente sovrapposte a quelle vicine senza introdurre alcuna corruzione dei dati. "Accavallando" le tracce è possibile arrivare a conservare, nello stesso spazio, un quantitativo di dati maggiore (tra il 25% ed il 100%).

Le unità SSD superano gli hard disk in fatto di densità d'area

Nel caso degli SSD, le unità basate su memorie 3D NAND dovrebbero arrivare a costare quanto quelle basate su NAND planari entro il 2017 ma il divario di prezzo rispetto agli hard disk tradizionali resterà sempre incolmabile.

Nell'articolo SSD M.2 PCIe NVMe, guida ai nuovi termini abbiamo pubblicato una guida alle varie tipologie di unità SSD oggi sul mercato.

Articolo seguente: Google Hangouts userà anche l'approccio peer-to-peer
Articolo precedente: Facebook consuma troppa batteria, rimuovete l'app
3063 letture
Ultimi commenti
inviato da HHjjSSD > pubblicato il 09/02/2016 15:50:42
Nel 2025 non si venderanno più gli hard disk meccanici, ma solo SSD :approvato:


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook
Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2016

PRIVACY | INFORMATIVA ESTESA COOKIES | Info legali | Pubblicità | Contatti | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS