Ricerca

mercoledė 26 novembre


Quali sono i linguaggi di programmazione pių utilizzati?

di Michele Nasi (17/08/2009)


Tra i progetti opensource, la maggior parte di essi sarebbe stata sviluppata utilizzando il linguaggio C (40,9%). Seguono C++ con il 14% e Java con il 10,9%. Sono questi i dati resi noti da Black Duck, una società impegnata nella fornitura di prodotti e servizi per accelerare lo sviluppo di software mediante l'uso di codice opensource e di terze parti. L'azienda ha utilizzato come supporto per l'indagine il proprio ricco database di programmi opensource: circa 200.000 prodotti.

Paragonando i dati più recenti con quelli degli ultimi dodici mesi, Black Duck ha potuto tracciare un quadro che rappresenta in che modo sta evolvendo l'adozione dei vari linguaggi di programmazione. L'impiego di C, C++ e Java ha subìto una leggera flessione (dell'ordine dello 0,6 - 0,7%) mentre JavaScript, complice anche il sempre più massiccio utilizzo nelle applicazioni web evolute, ha guadagnato un 2% portandosi al 7,6%.

Da parte sua, TIOBE presenta una classifica - stilata su base mensile - che mostra ai primi tre posti i medesimi linguaggi di programmazione seppur con posizioni scambiate. In testa c'è in questo caso Java, seguito da C e C++. In quarta posizione il linguaggio di scripting PHP; in quinta posizione Visual Basic avrebbe perso, rispetto al mese di Agosto dello scorso anno, circa il 2,4%. Come si sottolinea dalla stessa società, la classifica pubblicata da TIOBE non intende assolutamente indicare quale sia il migliore linguaggio di programmazione ma semplicemente con quale linguaggio è stato scritto il maggior numero di righe di codice.

Articolo seguente: Il funzionamento dei protocolli di rete in forma compatta
Articolo precedente: Office sbarca sugli smartphone Nokia
10158 letture
Ultimi commenti
Nessun lettore ha inviato un commento.
Vuoi essere il primo? Clicca su Inserisci il tuo commento!


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook

Come lavorare senza ufficio con iPad e iPhone

In un white paper gratuito, una rassegna degli accessori, delle applicazioni e delle soluzioni che potrebbero completare al meglio la dotazione dei dispositivi Apple per dar vita a un ambiente lavorativo davvero completo.

Per ottenere il white paper clicca qui.
Sapere conviene: tutto il 3D in un pacchetto

Per diffondere il pių possibile la conoscenza della stampa 3D, nel modo pių semplice ed economico per tutti, in modo che possa essere un vero fattore di crescita, 3D Printing Creative, la prima rivista in Italia dedicata alla stampa 3D, ha creato un pacchetto speciale.

Per maggiori informazioni clicca qui.
Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS