Ricerca

martedý 6 dicembre


Rimandare aggiornamento a Windows 10, come fare

di Michele Nasi (15/03/2016)

Microsoft ha rilasciato alcuni update per Windows 7 e Windows 8.1 che di fatto spronano gli utenti ad aggiornare a Windows 10.
Se non si fosse pronti per passare alla più recente versione del sistema operativo, come fare per rimandare l'aggiornamento a Windows 10?

Da qualche giorno gli utenti di Windows 7 e di Windows 8.1 hanno iniziato ad assistere alla comparsa di una schermata che informa circa l'imminente installazione di Windows 10.
Una nuova schermata di notifica, infatti, spiega che il PC sarà aggiornato a Windows 10 nel giro di tre o quattro giorni.

Rimandare aggiornamento a Windows 10, come fare

È ovviamente facoltà dell'utente cliccare sull'apposito link che permette di rimandare l'aggiornamento a Windows 10 oppure annullare tale procedura (la semplice chiusura della finestra di notifica non blocca l'aggiornamento pianificato).
Nel caso in cui, infatti, gli utenti non annullassero l'aggiornamento oppure non lo posticipassero, la procedura di update a Windows 10 verrà automaticamente richiamata alla data stabilita.

Qualora l'aggiornamento a Windows 10 dovesse partire, l'unico modo per tornare sui propri passi consiste nel negare l'accettazione delle condizioni di licenza d'uso. In questo modo la procedura d'installazione non sarà completata e verrà ripristinata la copia di Windows 7 o Windows 8.1 sinora utilizzata.

I passaggi utili per rimandare l'aggiornamento di Windows 10

Se non si fosse ancora nelle condizioni per aggiornare a Windows 10 (ricordiamo che l'aggiornamento da Windows 7 e Windows 8.1 sarà gratuito solo se richiesto entro il 29 luglio 2016), si può posticipare l'update del sistema seguendo alcuni semplici passaggi.

In primis, suggeriamo di digitare Windows Update nella casella di ricerca di Windows 7 o di Windows 8.1.
Da qui, si dovrà cliccare su Cambia impostazioni e selezionare Verifica la disponibilità di aggiornamenti ma consenti all'utente di scegliere se scaricarli e installarli quindi confermare la modifica premendo il pulsante OK.

A questo punto, si potrà scaricare ed eseguire l'applicazione gratuita GWX Control Panel che permette di disattivare la comparsa di qualunque notifica legata all'aggiornamento a Windows 10.

Il funzionamento di GWX Control Panel è illustrato nell'articolo Bloccare aggiornamento a Windows 10.

Per rimandare l'aggiornamento a Windows 10 con GWX Control Panel, suggeriamo di fare clic sui pulsanti Disable Get Windows 10 App e Disables Operating System Upgrades in Windows Update.

Non appena si vorrà aggiornare Windows 7 o Windows 8.1 a Windows 10, si potranno riattivare le funzionalità per l'upgrade utilizzando i pulsanti Click to enable Get Windows 10 app e Click to allow Windows 10 upgrades dell'utilità GWX Control Panel.

In alternativa, si potrà sempre ricorrere all'ultima versione del Media Creation Tool (vedere Windows 10 February Update, come effettuare il download e Scaricare Windows 10, ISO e nuovo Media Creation Tool) che consentirà di aggiornare il sistema Windows 7 o Windows 8.1 a Windows 10.

Basterà infatti avviare il tool, accettare le condizioni di licenza, quindi selezionare Aggiorna il PC ora.

Articolo seguente: Sostituire Skype con la versione web, le novitÓ
Articolo precedente: Il DOJ contro WhatsApp, deve mostrare i messaggi in chiaro
11052 letture
Ultimi commenti
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 16/03/2016 12:58:46
Intanto eviti che gli aggiornamenti vengano installati automaticamente (compresi quelli che abilitano l'installazione di Windows 10). Sul nostro forum, poi, viene regolarmente pubblicata una lista degli aggiornamenti collegati all'installazione di Windows 10: viewtopic.php?f=47&t=90667
inviato da Mpago > pubblicato il 16/03/2016 12:35:53
Il problema Ŕ che come si fa a capire se un aggiornamente Ŕ ritenuto indispensabile visto che tra quelli consigliati, Microsoft introduce quelli per passare a Windows 10: infatti, la casa costruttrice non Ŕ mai chiara sulle finalitÓ del singolo aggiornamento?
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 16/03/2016 12:16:24
Consigliamo di lasciare selezionata "Verifica la disponibilitÓ di aggiornamenti ma consenti all'utente di scegliere se scaricarli e installarli" in modo da verificare, di mese in mese, l'identitÓ e le finalitÓ dei vari aggiornamenti.
inviato da Mpago > pubblicato il 16/03/2016 10:56:03
Salve a tutti, ho fatto la procedura spiegata nella guida. Vorrei solo una conferma, in Windows Update deve rimanare l'impostazione "Verifica la disponibilitÓ di aggiornamenti ma consenti all'utente di scegliere se scaricarli e installarli"? o basta togliere la spunta agli aggiornamenti consigliati e rimettere la spunta alla "Installa aggiornamenti (scelta consigliata)"? grazie MP


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook
Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2016

PRIVACY | INFORMATIVA ESTESA COOKIES | Info legali | Pubblicità | Contatti | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS