Ricerca

giovedì 23 ottobre


Scelta del browser in Windows: il ballot screen è alle porte

di Michele Nasi (01/03/2010)


E' oggi il giorno del "ballot screen". La famigerata schermata di scelta che permetterà agli utenti di Windows di indicare il browser Internet preferito, da utilizzare sul sistema in uso, fa il suo debutto. Si tratta, come già ricordato più volte, del risultato di una contestazione promossa in Commissione Europea da parte di alcuni produttori di browser concorrenti, tra i quali Opera.

Gli utenti di Windows XP, Windows Vista e Windows 7 riceveranno il "ballot screen" sotto forma di aggiornamento, veicolato attraverso il servizio "Windows Update". La distribuzione dell'aggiornamento non avverrà a livello mondiale ma interesserà solamente gli utenti di Windows europei (la risoluzione della Commissione Europea ha infatti validità solamente nel "Vecchio Contineente") Il sistema operativo stabilirà la zona di pertinenza verificando la nazione indicata nelle Opzioni internazionali e della lingua (Windows XP) o in Paese e lingua) (Windows Vista e Windows 7), all'interno del Pannello di controllo.

Il download del "ballot screen" sarà proposto agli utenti delle 30 nazioni - Italia compresa - facenti parte della cosiddetta "area economica europea", oltre che a svizzeri e croati. La schermata di scelta del browser non dovrebbe tuttavia essere mostrata a coloro che hanno già scelto di usare un browser "alternativo" rispetto ad Internet Explorer, come Firefox, Chrome, Safari od Opera. Gli utenti che usano Internet Explorer come programma predefinito per la navigazione sul web si vedranno di certo proporre il "ballot screen". La scelta può essere anche rimandata: in questo caso verrà aggiunto un collegamento sul desktop di Windows che consentirà di richiamare la finestra di scelta in qualunque momento.

Non è chiaro quali possano essere le conseguenze della schermata di selezione del browser predefinito sull'andamento del mercato dei browser web. Alcuni plaudono all'iniziativa mentre altri ne contestano l'efficacia. In ogni caso, si tratta di un passo importante che dovrebbe essere compiuto, dall'utenza, con la massima consapevolezza. Nessun browser come nessun altro software è esente da problemi e potenziali problematiche di sicurezza. Passare ad un browser "alternativo" non esime l'utente dall'applicazione di tutte le patch via a via rilasciate dal produttore. Inoltre, è bene osservare come Internet Explorer vada comunque tenuto sempre aggiornato: il prodotto di Microsoft non verrà disinstallato e continuerà ad essere presente sul sistema in uso.

Feliciano Intini (Microsoft) ricorda di diffidare di qualunque aggiornamento che si presenti come "ballot screen" ma che sia diffuso attraverso la rete Internet. La schermata di scelta del browser, infatti, arriva unicamente attraverso "Windows Update" o la funzionalità "Aggiornamenti automatici" ed è veicolata mediante un file firmato digitalmente con un certificato digitale Microsoft. E' bene quindi diffidare sempre di inviti all'installazione del "ballot screen" attraverso canali diversi da quelli ufficiali: con buona probabilità può trattarsi di malware.
Intini ricorda inoltre come la scelta del browser web venga offerta solamente una volta al primo riavvio del personal computer dopo l'installazione dell'aggiornamento. "A meno che non abbiate voi stessi esplicitamente rinviato la scelta ad un secondo riavvio", scrive Intini, "sia che abbiate già espresso la vostra scelta, sia che abbiate chiuso la finestra tramite la X rossa in alto a destra, la pagina di scelta non vi viene più riproposta una seconda volta". A tutte le altre offerte che dovessero comparire in tempi successivi o durante la navigazione in Rete è bene non dare mai fiducia.
Articolo seguente: Tasto F1: Microsoft indaga su una vulnerabilità di IE
Articolo precedente: X-Force: non c'è tregua per la sicurezza
22111 letture
Ultimi commenti
inviato da Jake > pubblicato il 18/03/2010 17:04:33
Prego, ciao.
inviato da nalimpao > pubblicato il 18/03/2010 16:33:34
Grazie, ho capito tutto e vi sono grato. Saluti.
inviato da Jake > pubblicato il 18/03/2010 11:13:25
Citazione: Ora se io avviassi IE8 mi apparirebbe ancora la scheda secondo voi?
Se intendi il ballot screen, direi di no, non dovrebbe apparire più. La sua funzione è informare l'utente che esistono altri browser oltre a IE, poi ognuno usa quello che vuole.
inviato da nalimpao > pubblicato il 18/03/2010 10:46:56
Ho cercato "c:\windows\system32\browserchoice.exe?" e mi è apparsa la finestra. tuttavia non so se quella è la strada giusta. Mi è stato disinserito IE8 dopo aver scelto Firefox, ho riavviato il pc e basta. Ora se io avviassi IE8 mi apparirebbe ancora la scheda secondo voi? (è solo una domanda per curiosità) a me interessa poco di IE8 ma siccome cerco di essere un perfezionista (a volte ci riesco), desideravo che, una volta scaricato l'aggiornamento da w7, mi apparisse la famosa finestra. Comunque grazie.
inviato da nalimpao > pubblicato il 18/03/2010 10:41:37
Si, avevo gia installato Firefox, Chrome e Safari ma usavo Firefox. Internet explorer l'ho messo dopo come predefinito, in quanto ho letto che solo se predefinito potevo vedere l'immagine.
inviato da Jake > pubblicato il 18/03/2010 09:14:43
@nalimpao Ipotesi: il ballot screen viene proposto solo se IE è il browser predefinito nel momento in cui si installa l'aggiornamento. Hai provato comunque a cercare c:\windows\system32\browserchoice.exe?
inviato da daysleeper > pubblicato il 18/03/2010 07:27:19
Purtroppo quello che dicono sull' ordine di apparizione dei loghi dei vari browser è vero, fate una prova e aprite più di una volta la finestra della scelta del browser, è vero che l'ordine dei browser cambia...ma sono sempre i famosi 5 ad essere ai primi 5 posti...non è veramente random l'ordine dei browser.
inviato da jacopo > pubblicato il 18/03/2010 00:11:33
@ nalimpao Non ho capito bene scusami, quando hai utilizzato IE 8 avevi già installato Firefox o un altro browser ?


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS