mercoledì 9 marzo 2016 di Michele Nasi 2520 Letture

Seagate presenta un SSD che trasferisce dati a 10 GB/s

Anche Seagate si getta nell'agone delle unità a stato solido iper-performanti e presenta quello che, ad oggi, viene definito l'SSD più veloce al mondo.

Seagate già deteneva la "palma d'oro" per l'SSD più veloce in assoluto: il suo Nytro XP6500, unità PCIe 3.0 x8 già permetteva di trasferire dati ad alta velocità, al ritmo di 4 GB/s.

Oggi la società californiana (di Cupertino come Apple) "rincara la dose" e descrive le prestazioni da record garantite dal nuovo SSD capace di trasferire dati a 10 GB/s ricorrendo all'interfaccia PCIe 3.0 x16 (vedere l'articolo SSD M.2 PCIe NVMe, guida ai nuovi termini per approfondire).

Seagate presenta un SSD che trasferisce dati a 10 GB/s

Secondo i portavoce di Seagate, SSD come quello appena presentato risulteranno particolarmente appetibili per aziende come Netflix ed Hulu che hanno la necessità di trasferire, dai rispettivi datacenter, file multimediali ad elevata qualità alla massima velocità possibile.


Le unità SSD da guinness di Seagate usano tutte il protocollo NVMe che sostituisce AHCI (sebbene gli SSD in questione siano comunque compatibili AHCI) e permette il collegamento diretto con il processore attraverso il bus PCIe riducendo così in maniera incisiva le latenze, la dimensione dei comandi ed il numero di istruzioni richieste per completare un'operazione di trasferimento dati I/O.

Seagate presenta un SSD che trasferisce dati a 10 GB/s

Seagate sta ultimando anche un SSD PCIe 3.0 x8 capace di garantire il trasferimento dati a 6,7 GB/s.


- Nella seconda immagine, il Nytro XP6500.