Ricerca

venerdý 30 settembre


Windows 8.1 non si spegne e non si riavvia dopo KB3000850

di Michele Nasi (21/11/2014)

Chi utilizza l'antivirus Avast ed installa l'aggiornamento KB3000850 per Windows 8.1, Windows Server 2012 R2 e Windows RT 8 potrebbe incorrere in seri problemi. Avevamo presentato l'aggiornamento Microsoft nell'articolo Corposo update per Windows 8.1 e patch MS14-068 spiegando che trattasi di un pingue update che introduce in Windows diverse novità, alcune delle quali a basso livello.

Alcuni lettori ci hanno segnalato di aver riscontrato numerosi problemi dopo l'installazione dell'aggiornamento KB3000850: Windows 8.1 non si spegne e non si riavvia più correttamente.

Dopo alcune verifiche interne il team di sviluppo di Avast antivirus ha confermato il problema spiegando che le modifiche apportate da Microsoft con l'aggiornamento KB3000850 vanno ad impattare sulle modalità con cui viene effettuato l'accesso ad alcune aree di memoria critiche (vedere questo messaggio). Si tratta quindi di un problema di compatibilità tra l'aggiornamento KB3000850 e l'antivirus di Avast.

Avast ha assicurato il rilascio di un aggiornamento dell'antivirus che risolverà il problema alla radice consentendo a chiunque non abbia ancora installato l'update KB3000850 di procedere senza alcun problema.

Per chi si trova il proprio sistema pressoché inutilizzabile, le soluzioni possibili sono due:
- Avviare il sistema in modalità provvisoria (Riavviare in modalità provvisoria Windows 8.1, Windows 8 e Windows 7 e disinstallare temporaneamente Avast antivirus.
- Recuperare un punto di ripristino al boot di sistema e ripristinarlo.

Aggiornamento del 22/11/2014: L'incompatibilità tra l'aggiornamento Microsoft KB3000850 e l'antivirus di Avast è stata risolta.

Articolo seguente: Google Contributor, per sostenere i siti web preferiti
Articolo precedente: Project Loon: Google lancia 20 palloni al giorno
16085 letture
Ultimi commenti
inviato da Anonimo_ > pubblicato il 25/11/2014 13:34:06
La fonte sono io stesso: Avast non ce l'ho ma la patch ha avuto problemi durante l'installazione, verso la fine ha fatto l'undo. Dopo il terzo tentativo (ripartendo sempre da un backup fatto prima della patch), ci ho rinunciato. Per "eliminare" il problema, son dovuto ripartire da un'installazione "vuota" di Windows 8.1 Pro. Quindi ho rimesso tutte le applicazioni. Soluzione drastica sicuramente, ma funziona tutto :)
inviato da wio > pubblicato il 23/11/2014 21:42:11
Citazione: Anche senza Avast ci sono problemi, non sono l'unico a segnalarlo. La cosa Ŕ un po' vergognosa per Microsoft ;-)
@anonimo , ..e quale sarebbe la fonte ?? perchŔ escludendo le testimonianze dei 'soliti noti' , avvezzi solo a lamentarsi, e degli utenti 'fake', rimangono solo gli utenti con installato Avast ad aver avuto problemi. :albino:
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 22/11/2014 14:13:34
Sý, confermo
inviato da pox > pubblicato il 22/11/2014 13:51:16
accedendo al link avast indicato sopra, pare che il problema "lato avast" sia stato risolto. Per altri inconvenienti che hanno utenti non-avast, non so.
inviato da Anonimo_ > pubblicato il 22/11/2014 01:20:34
Anche senza Avast ci sono problemi, non sono l'unico a segnalarlo. La cosa Ŕ un po' vergognosa per Microsoft ;-)
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 21/11/2014 19:42:44
Riavvia pi¨ volte il sistema, dovrebbe comparirti il men¨ contenente la voce "Risoluzione dei problemi". Da qui troverai poi la sottovoce per recuperare un precedente punto di ripristino. Altrimenti il ripristino si pu˛ fare dal supporto di installazione o dal disco di ripristino di Windows 8.1. Cercher˛ di descrivere a breve la procedura nel dettaglio.
inviato da salvatore.chiantella > pubblicato il 21/11/2014 18:55:10
Grazie per la notizia mi trovo in questa situazione, ma purtroppo non Ŕ possibile fare un avvio in modalitÓ provvisoria. Saluti


Leggi tutti i commenti

Commenta anche su Facebook
Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2016

PRIVACY | INFORMATIVA ESTESA COOKIES | Info legali | Pubblicità | Contatti | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS