Ricerca

venerdì 31 ottobre


HDClone 4.2.1 Free Edition

HDClone 4.2.1 Free Edition

inserito mercoledì 17 ottobre 2012

Sistemi operativi:
Windows 7Windows VistaWindows 2003 ServerWindows XPWindows 2000Windows NT

Licenza: Freeware - Dimensioni: 34,1 MB - Lingua: ITA - Voto redazione: 8

HDClone è un programma che consente di effettuare una copia speculare del disco fisso su un'altra unità (la versione gratuita da noi proposta permette di copiare dischi di unità ridotte su hard disk di dimensioni maggiori e viceversa). Il software può essere utile in molteplici circostanze ad esempio qualora si volesse trasferire l'intero contenuto del disco fisso su quello nuovo, appena acquistato.
Per utilizzare il programma è necessario munirsi di un floppy disk tenendo presente che tutto l'eventuale contenuto verrà automaticamente eliminato. Dopo aver decompresso il contenuto dell'archivio zip su una cartella del disco fisso è sufficiente fare doppio clic sul file install.exe. La procedura guidata che verrà mostrata a video permetterà di creare il floppy disk di avvio di HDClone. Tale dischetto dovrà essere lasciato inserito nell'unità floppy all'accensione del personal computer ogniqualvolta si desideri avviare un'operazione di "clonazione" del disco fisso. La copia del disco fisso effettuata da HDClone è una vera e propria copia "fisica": il programma non si cura di partizioni e file system ma provvede ad eseguire una copia speculare. Va sottolineato, inoltre, come settori difettosi eventualmente presenti sul disco fisso non costituiscano un ostacolo per HDClone. Il software supporta al momento solo dischi IDE di dimensioni massime pari a 128 GB (sono quindi escluse le unità di tipo SCSI).
L'interfaccia di HDClone che viene mostrata lasciando il floppy disk di avvio inserito all'accensione del sistema, mostra una sorta di wizard che guida l'utente, passo-passo, nell'operazione di clonazione del disco fisso. Dalla prima finestra è possibile selezionare il disco fisso che si desidera clonare quindi va specificato l'hard disk di destinazione (1:1 significa che verrà fatta una copia identica; 1:n è usato per indicare che si sta copiando il contenuto del disco su un hard disk più capiente (n:1 simboleggia la situazione inversa). HD Clone è in grado di operare anche nella cosiddetta modalità Backup&Restore (B&R): in questo caso la prima metà di un disco può essere copiata nella seconda metà (e viceversa). In questo modo è possibile effettuare una sorta di "mirroring" del disco fisso senza la necessità di installare un secondo hard disk delle stesse dimensioni.
HDClone viene fornito unitamente con un file PDF, in lingua inglese, che ne illustra le varie funzionalità.

Una guida all'uso di HDClone è disponibile facendo riferimento a questa pagina.

Sito web del produttore: http://www.miray.de/products/index.html
Ultimi commenti
inviato da Lettore anonimo > pubblicato il 09/11/2010 11:14:47
Va bene HDClone per per passare XP da hd a ssd ? E se invece si restora da True Image, poi HDClone riesce a riallineare la ssd ? Grazie
inviato da Simon2096 > pubblicato il 14/06/2010 16:23:22
Ho avuto pure io diversi problemi, dai bloccaggi in corsa a i freeze all'inizio.Tuttavia resta un ottimo programma al confronto con i concorrenti Symantec, non esenti da casini pure loro, e inoltre è free. Suggerisco a chi si blocca di usare il setup nella versione free, installarlo in un PC montare i due dischi che si vuole copiare come slave (sorgente e destinazione), e farlo partire sotto windows. Per quel che riguarda il limite copiate le partizioni così come sono, non usate il resize fornito dal programma, poi usate un altro programma per resizzare le partizioni, Partition Magic se non siete pratici di DOS se no Fdisk, Vista ha il resize integrato nell'utility gestione disco.
inviato da miciotta > pubblicato il 16/12/2009 10:47:50
ovvio facendo la clonazione 1:1 ho trovato tutto anche quelle nascoste.
inviato da gbrami > pubblicato il 16/12/2009 10:31:47
Copia anche le partizioni nascoste?
inviato da miciotta > pubblicato il 13/11/2009 10:26:39
Volevo sostituire HDD interno al mio portatile con uno nuovo e piu capiente, mi pare che il programma migliore sia HD Clone che effettua una copia esatta del immagine del mio HDD 1:1 . Ho provato a leggere il manuale (in inglese) ma ho alcuni dubbi e non vorrei fare danni: - Uso HDCLONE FREE e anche se sul hdd ho 3 partizione non c'entra vero? tanto il prg fa una copia immagine, o sbaglio ? - Nessun probelma nel trasportare tutto dal mio attauale hdd da 120 gb a uno nuovo di 250gb vero? ho visto che c'e una opzione ESPANSIONE devo dire YES ? cosi uso tutti i 250 gb del nuovo oppure no ? non capisco ? (paragrafo 5.9.2) - Non capisco nel paragrafo 2.5.1 del manuale inglese parla di eseguire prima (cosa MAI vista nelle varie guide in italiano su HdClone) il programma di windows SYSPREP ! come mai ? come faccio ???? ma serve davvero farlo prima della clonazione ? chi mi spiega ? :roll: - Altra cosa che NON capisco, come mai devo (se non ho capito male) estrarre il mio HDD con windows xp e metterlo in un box esterno e mettere HDD nuovo e vuoto dentro al pc portatile e poi accednere con il cd di boot e fare la clonazione .... mi sembra strano ! e' davvero cosi che si procede? con HDD vecchio con win xp in un bos esterno? corretto ? aiutoooo


Leggi tutti i commenti

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS