Ricerca

giovedì 24 luglio


Blender 2.70

Blender 2.70

inserito venerdì 21 marzo 2014

Sistemi operativi:
Windows 8Windows 7Windows VistaWindows XP

Licenza: GNU GPL - Dimensioni: 42,2 MB - Lingua: ENG - Voto redazione: 8

Blender è un prodotto opensource che consente di creare modelli 3D ed animazioni. Il software integra funzionalità per la simulazione di fluidi, rivestimenti, mappature UV, particelle ed altre simulazioni non lineari.

Il programma è estremamente solido e distribuito in numerose versioni tra le quali Windows, Linux, Mac OS X, Solari e così via.

Blender si propone come software "concorrente" di celeberrime applicazioni come 3D Studio Max, Cinema 4D, Maya e Lightwave.

Con le ultime versioni, l'interfaccia utente di Blender è diventata più ordinata e meno complessa rispetto al passato.

La versione di Blender che vi proponiamo è quella destinata ai sistemi Windows a 32 bit.

Per scaricare la versione per Windows 64 bit, è sufficiente fare clic su questo link.

Sito web del produttore: http://www.blender.org
IlSoftware.it suggerisce anche:
Sketchup 13.0.4124
SWiSH 2.01
Sweet Home 3D 4.4


Ultimi commenti
inviato da Arejectedtitan > pubblicato il 30/04/2012 11:41:15
Pronti per la versione 2.63? :D :wink: In questa versione è incluso un nuovo sistema di modellazione Bmesh sul quale gli sviluppatori hanno lavorato per anni! Qui il link: http://www.blender.org/development/rele ... ender-263/
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 01/03/2012 09:47:01
Grazie per la segnalazione: ho immediatamente provveduto ad aggiornare la scheda. :approvato:
inviato da Arejectedtitan > pubblicato il 29/02/2012 23:48:41
Ehi è già stata pubblicata da un po' la versione 2.62, ed inoltre, come si legge in questa pagina, sembra proprio che venga rilasciata una nuova versione ogni due mesi! http://www.blender.org/development/rele ... ender-262/ :regolamento: Un saluto generale a lettori e redattori di questo magnifico sito, continuate così :wink: Spero davvero che anche in Italia si comprenda l'importanza prima ancora che tecnologica ed economica direi etica dei programmi open-source, dal momento che questi ultimi sono perlopiù sviluppati da volontari e aperti al contributo di chiunque voglia partecipare, e così, suscitando interesse,attraendo e infine coinvolgendo l'utente, lo trasformano da semplice fruitore di materiale tecnologico in creatore, seppur non unico, dello stesso. Insomma, che non ci sia progresso senza collaborazione è una lezione più che mai importante che deve arrivare a tutti! :professore:


Leggi tutti i commenti

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2014

Pubblicità | Contatti | Informazioni legali | Cookies | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS