Ricerca

sabato 1 ottobre


Avast Free Antivirus 2016 12.1.2272

Avast Free Antivirus 2016 12.1.2272

inserito giovedì 23 giugno 2016

Sistemi operativi:
Windows 10Windows 8Windows 7Windows VistaWindows XP

Licenza: Freeware - Dimensioni: 212 MB - Lingua: ITA - Voto redazione: 8

Avast Free Antivirus - Download in italiano

Nonostante si tratti di un software completamente gratuito per uso personale, la dotazione di funzionalità di Avast non può che sorprendere piacevolmente. Il programma è strutturato sotto forma moduli separati che si occupano di controllare singoli aspetti legati alla protezione del sistema in uso.

Il software ha il vantaggio di essere un prodotto davvero completo ed interamente tradotto in lingua italiana, sia per quanto riguarda il programma vero e proprio che la guida in linea.

Avast offre una completa protezione anche per quanto concerne la posta elettronica integrandosi con qualunque client e-mail che utilizzi il protocollo POP3.
Il comportamento dei singoli moduli è ampiamente personalizzabile: l'utente può verificare le impostazioni utilizzate per il controllo delle informazioni scambiate attraverso client di messaggistica istantanea, client e-mail, programmi peer-to-peer.

Per poter utilizzare Avast Free è necessario provvedere all'effettuazione di una registrazione gratuita entro 30 giorni dall'installazione del prodotto. La procedura di registrazione è attivabile servendosi dell'interfaccia di Avast, senza abbandonare l'applicazione.

Suggeriamo la lettura del nostro articolo Antivirus gratuiti, ecco i migliori.

Sito web del produttore: http://www.avast.com

Ultimi commenti
inviato da Gianluca2869 > pubblicato il 30/06/2016 17:58:52
Grazie...!!!
inviato da Drumsal > pubblicato il 28/06/2016 22:59:27
Citazione: Drumsal mi spiegheresti come settarlo a dovere x evitare quanto scrivi? Ho lo stesso problema e non riesco a risolverlo... Grazie.
Ciao Gianluca, anzitutto scusa se ti rispondo con un po' di ritardo. Io, avviando l'installer, scelgo l'installazione personalizzata e disabilito praticamente tutto, tranne protezione file, web, mail, browser e protezione della rete domestica. Il browser SafeZone è credo basato su chrome con un po' di accorgimenti salva privacy, in pratica un doppione, il software updater è solo una fonte di incasinamento, perché di solito ciò che hai installato te lo ricorda da solo che vuol essere aggiornato e non c'è bisogno di ulteriori promemoria, come gestore password uso già keepass che mi vado portando appresso, secure line è una VPN che però ti viene data in prova per 7 giorni e poi.... credo di aver detto tutto. I promemoria che ti richiedono l'aggiornamento a premium sono un prezzo da pagare per continuare ad averlo gratis, cmq già così non sono invadenti, come detto. Spero di esserti stato utile
inviato da Gianluca2869 > pubblicato il 24/06/2016 17:07:11
Drumsal mi spiegheresti come settarlo a dovere x evitare quanto scrivi? Ho lo stesso problema e non riesco a risolverlo... Grazie.
inviato da Drumsal > pubblicato il 23/06/2016 20:25:01
Ultimamente è diventato piuttosto invadente con nag screen, features non necessarie e richieste di upgrade, però, personalizzando l'installazione, va sempre benissimo!
inviato da Michele Nasi > pubblicato il 24/09/2014 09:25:23
Giusto, l'ho scritto a suo tempo nell'articolo che viene citato nella scheda ma qui è rimasta una vecchia indicazione: provvedo a correggere. Grazie.


Leggi tutti i commenti

Link alla home page de IlSoftware.it

P.IVA: 02472210547 | Copyright © 2001 - 2016

PRIVACY | INFORMATIVA ESTESA COOKIES | Info legali | Pubblicità | Contatti | Storia | Supporta | Credits

Segui i nostri Feed RSS de IlSoftware.it Segui i nostri Feed RSS