6400 Letture

3 Italia si adopera per migliorare il broadband mobile

Dopo gli annunci di Vodafone (ved. questi nostri articoli), anche 3 Italia pensa al rafforzamento della sua offerta di connettività a larga banda su rete mobile. I vertici dell'azienda hanno fatto presente che la tecnologia HSPA sarà estesa, nel corso del 2011, al 100% dei siti garantendo una velocità massima potenzialmente raggiungibile pari a 21 Mbps. Su metà degli stessi siti, 3 Italia conta di arrivare alla soglia dei 42 Mbps.
3 porterà poi la tecnologia LTE ("Long Term Evolution"), della quale si fa un gran parlare e che può offrire velocità di punta sino a 100 Mbps, nel 2012, nelle principali città italiane.

Tra le novità che appariranno a breve sul mercato (a partire dal prossimo 8 febbraio), 3 propone la linea "WebFamily", una serie di prodotti hardware che permettono semplificare l'accesso ad Internet in banda larga mobile garantendo la connessione simultanea di un massimo di cinque dispositivi client.
"WebCube" e "WebPocket", i primi device ad entrare ufficialmente nella serie "WebFamily" di 3, consentono di negoziare la connessione e di attivare il modulo Wi-Fi che consentirà il collegamento immediato alla Rete da parte di notebook, netbook, iPad, smartphone, consolle di gioco, lettori DVD e TV di nuova generazione.

"WebCube" (nella foto in alto) è studiato per migliorare la copertura in ambienti interni e può essere utilizzato sia a casa che in ufficio. Il peso del dispositivo è pari a 400 grammi, supporta il servizio SMS e permette anche di illuminare una stanza.


Completa la nuova offerta "WebPocket", un hot-spot Wi-Fi tascabile che come "il cubo" permette di connettere sino a cinque dispositivi wireless in HSPA. E' più piccolo di un iPhone (95,5x 49x14,1 millimetri per 90 grammi di peso), supporta il servizio SMS e dispone di uno slot per memoria esterna Micro SD fino a 32 GB; ha 8 ore di autonomia in stand-by e 4 ore in connessione.

3 Italia si adopera per migliorare il broadband mobile - IlSoftware.it