1429 Letture

761 milioni di dollari: pace fatta tra Microsoft e RealNetworks.

Calumet della pace per Microsoft e RealNetworks, che sembrano aver finalmente raggiunto un accordo che mette a tacere le dispute legali, lasciando spazio alla ricerca di nuove forme di collaborazione nell'area della musica digitale.
In base ai termini dell'accordo raggiunto, Microsoft pagherà a RealNetworks 460 milioni di dollari in contanti per chiudere le cause antitrust in corso.
Inoltre pagherà 301 milioni di dollari, sempre in contanti, per supportare le attività di RealNetworks in area musicale e gaming.
Infine, promuoverà attraverso Msn il servizio Rhapsody di RealNetwork, guadagnando crediti sui 301 milioni di dollari in base al numero degli abbonamenti generati.
Con questo accordo, le due società mettono fine a una controversia inziata alla fine del 2003, quando RealNetworks denunciò Microsoft per abuso di posizione dominante, richiedendo un indennizzo pari a 1 miliardo di dollari e sostenendo che l'integrazione di Windows Media Player nel sistema operativo costituiva di fatto un impedimento alla libera concorrenza.
L'accordo, è evidente, mette fine a tutte le cause in corso, comprese quelle ancora aperte in Europa, dove dunque RealNetworks non comparirà più come teste a carico.
E proprio questo ulteriore accordo, dopo gli altri già raggiunti con Sun, Aol, Novell, Ibm, alleggerisce non di poco la posizione di Microsoft nei confronti dell'antitrust europeo.
E poi ci sono le aree di collaborazione.
Inprimo luogo, gli utenti di Msn Messenger potranno utilizzare Rhapsody per suonare o condividere musica anche mentre stanno chattando.
In RealPlayer verrà integrato Msn Search, mentre Microsoft visualizzerà i link a Rhapsody nei risultati delle ricerche di carattere musicale effettuate su Msn.
Le due società collaboreranno inoltre con l'obiettivo di rendere interoperabili le rispettive tecnologie per il digital rights management.
E, elemento ancor più importante dell'accordo, le due società collaboreranno anche nell'area gaming.
In particolare, RealNetworks dovrebbe dar vita a un nuovo servizio a pagamento destinato alla rete Msn Games, oltre a sviluppare una serie di giochi destinati a Xbox Live Arcade.
Le prime reazioni degli analisti, a quanto abbiamo letto finora, sono cautamente positive.
Nella maggior parte dei casi, la sensazione è che le due società abbiano scelto di porre fine a una causa pluriennale per tornare a concentrarsi sul business, soprattutto per rispondere con strategie mirate a una competizione che oggi ha i nomi di Apple, ma anche di Google e Yahoo.
www.01net.it

761 milioni di dollari: pace fatta tra Microsoft e RealNetworks. - IlSoftware.it