1383 Letture
AMD consolida i suoi investimenti sul mercato server con i processori EPYC e non solo

AMD consolida i suoi investimenti sul mercato server con i processori EPYC e non solo

La società di Sunnyvale ha dato il via all'era del supercomputing for all con l'annuncio della disponibilità immediata di una serie di nuovi e potenti sistemi con CPU AMD EPYC, GPU AMD Radeon Instinct e software ROCm. La lista dei produttori hardware che stanno già commercializzando sistemi basati su processori EPYC.

AMD ha annunciato quest'estate l'arrivo dei nuovi processori EPYC destinati ai server e al settore business in generale, capaci di utilizzare fino a 32 core Zen: AMD aggredisce il mercato server con i nuovi processori Epyc 7000 (vedere anche Processori Epyc, AMD difende la scelta di usare un design multichip).

AMD consolida i suoi investimenti sul mercato server con i processori EPYC e non solo

Adesso, in occasione dell'evento Supercomputing 2017, AMD ha annunciato l'iniziativa Supercomputing for all confermando la disponibilità immediata di una serie di nuovi e potenti sistemi con CPU EPYC, GPU AMD Radeon Instinct e software ROCm.


AMD ha confermato di essere impegnata sull'innovazione nell'ambito del supercomputing grazie anche alle collaborazioni con OEM, provider ODM, system integrator e partner di canale.

L'azienda di Sunnyvale ha fatto i nomi delle aziende che hanno già cominciato a vendere i prodotti AMD EPYC oppure sistemi basati su tale piattaforma.
Tra gli OEM ci sono nomi quali Asus, Gigabyte, HPE, Supermicro e Tyan ai quali si aggiungono distributori e system integrator.

"AMD e i suoi partner stanno riscrivendo le regole del settore", si legge in una nota dell'azienda che cita l'esempio del processore EPYC 7601, capace di offrire il triplo dei vantaggi in termini di rapporto performance-per-dollaro rispetto alla CPU Intel Xeon Platinum 8180M.

I carichi di lavoro dei processori AMD EPYC sono quelli che si debbono prevedere per le applicazioni di machine learning, per la modellazione dei fenomeni meteorologici, per effettuare elaborazioni computazionali sulla meccanica dei fluidi, simulazioni e analisi degli incidenti nell'industria aerospaziale e nel settore automotive, per l'estrazione di risorse naturali e molto altro ancora.


AMD ha annunciato anche ROCm 1.7 una piattaforma per i sistemi di computing eterogenei che offre le principali librerie matematiche e il supporto per tutti i framework di sviluppo così da poter sfruttare al massimo le potenzialità della GPU e degli altri acceleratori come i chip FPGA.
ROCm garantisce anche piena compatibilità con TensorFlow e Caffe, le principali due librerie aperte utilizzate per sviluppare progetti di machine learning.

Maggiori informazioni sulla strada intrapresa da AMD sono disponibili in questa pagina.

AMD consolida i suoi investimenti sul mercato server con i processori EPYC e non solo - IlSoftware.it