1141 Letture
AMD si prepara ad aggredire il mercato dell'intelligenza artificiale con la sua Radeon Instinct MI100

AMD si prepara ad aggredire il mercato dell'intelligenza artificiale con la sua Radeon Instinct MI100

Radeon Instinct MI100: il 16 novembre la presentazione della nuova scheda AMD CDNA progettata per il settore HPC (High Performance Computing).

È attesa per il prossimo 16 novembre la presentazione della nuova scheda AMD Radeon Instinct MI100, prodotto col quale la società di Sunnyvale intende aggredire il segmento delle applicazioni per l'intelligenza artificiale.
Avevamo pubblicato alcune anticipazioni a febbraio scorso (AMD Radeon MI100: la scheda grafica superpotente che lancerà la sfida alla RTX 2080 Ti di NVidia) e oggi arrivano ulteriori dettagli.

A differenza delle precedenti versioni delle schede Radeon Instinct, dove l'architettura era la stessa usata nelle GPU gaming, questa volta AMD ha deciso di sviluppare la piattaforma CDNA appositamente per il settore HPC (High Performance Computing).

AMD si prepara ad aggredire il mercato dell'intelligenza artificiale con la sua Radeon Instinct MI100

CDNA affonda le sue radici nella precedente architettura GCN: è quindi lecito attendersi un'unità di calcolo per la nuova Radeon Instinct MI100 che somiglierà più a quella della passata generazione piuttosto che a RDNA con l'aggiunta di unità ottimizzate per il machine learning, i cosiddetti "core tensor".
D'altra parte Radeon Instinct MI100 non integra una GPU in senso stretto e il chip che la equipaggerà non potrà essere usato come unità grafica tradizionale.

Tenendo conto che la scheda non può eseguire il rendering grafico in tempo reale è possibile che AMD abbia deciso di eliminare dall'architettura CDNA tutte quelle unità che vengono abitualmente a tale scopo. Non verrebbero sfruttate per nulla su una scheda che si occupa di velocizzare le attività collegate con le applicazioni che si occupano di intelligenza artificiale e quindi sarebbero destinate a occupare spazio inutilmente.


AMD si prepara ad aggredire il mercato dell'intelligenza artificiale con la sua Radeon Instinct MI100

AMD non avrebbe tuttavia rimosso l'unità VCN (Video Core Next) che si occupa della codifica e transcodifica video: ciò indica che la Radeon Instinct MI100 potrebbe rivolgersi anche al mercato professionale dell'elaborazione video, d'altra parte sempre più utile per i compiti di analisi delle sequenze finale nell'ambito dell'intelligenza artificiale.


Fonti vicine ad AMD suggeriscono che la Radeon Instinct MI100 avrebbe una potenza pari a 34 TeraFLOPS in FP32, utilizzerà 32 GB di memoria HBM2E con una larghezza di banda totale di 1.225 TB/s. Stiamo parlando di un bus da 4096 bit e quindi di una configurazione basata su 4 chip HBM2E. Disporrebbe inoltre di 128 unità di calcolo.

La diretta rivale della Radeon Instinct MI100 sarà la versione PCIe della NVidia Tesla A100 di NVIDIA.

AMD si prepara ad aggredire il mercato dell'intelligenza artificiale con la sua Radeon Instinct MI100