2959 Letture

ARM: Intel non è ancora competitiva in ambito "mobile"

Niente da dire sugli sforzi che sta facendo Intel per conquistarsi una propria fetta di mercato tra i tablet e gli smartphone, tuttavia ne ha ancora di strada da fare prima di essere davvero competitiva. Questo è quanto avrebbe affermato Noel Hurley, vice presidente marketing della divisione processori di ARM secondo quando pubblicato dal sito economico taiwanese Digitimes.

Hurley avrebbe giustificato la sua affermazione evidenziando come oggi la disparità in termini di quote di mercato sia nettamente a favore di ARM. E questo grazie a chip che hanno un consumo molto contenuto (anche meno di 1 W), caratteristica che al momento non è alla portata di Intel. In questo senso, ha precisato Hurley, i veri concorrenti della società guidata da Paul Otellini sono tutte quelle aziende che gravitano nel mondo mobile come Qualcomm, Nvidia, Texas Instruments e MediaTek.
Hurley ha rimarcato che la vera forza di Intel sta nella disponibilità di fondi.


Alcuni costruttori taiwanesi avrebbero confermato le parole del manager di Arm sostenendo che l'Atom Z2460 di Intel è superiore ai prodotti ARM in termini di prestazioni, ma decisamente inferiore come consumo energetico e management.

Hurley ritiene, infine, che l'arrivo del prossimo Windows RT offrirà ulteriori opportunità ai costruttori che usano le soluzioni ARM e che operano in quei settori in cui i consumi contenuti dei processori rappresentano un fattore fondamentale.www.01net.it

ARM: Intel non è ancora competitiva in ambito