4606 Letture

ASRock e l'overclocking degli Skylake "non-K"

I processori Skylake contraddistinti dalla lettera K sono quelli dotati di moltiplicatore sbloccato. Tali CPU possono essere sottoposte a procedura di overclocking aumentandone la frequenza di lavoro: Processori Skylake, tutto sulle nuove CPU di Intel.

Come abbiamo però spiegato nell'articolo Skylake, overclock anche dei processori diversi dai K, diversi produttori - tra cui ASRock - hanno iniziato a rendere possibile l'overclocking delle altre CPU Skylake, anche quelle "non-K".

ASRock e l'overclocking degli Skylake

Proprio ASRock ha infatti appena annunciato la sua tecnologia SkyOC che consente di "overcloccare" anche i processori Skylake con moltiplicatore bloccato.
SkyOC è supportata dalle schede madri ASRock Z170: tutto ciò che sarà necessario fare per eseguire eventualmente l'overclocking, consisterà nell'installare una versione aggiornata del firmware della scheda madre quindi agire su un'apposita nuova impostazione contenuta nel BIOS.


Sugli Skylake come il Pentium G4400, si può guadagnare fino ad un 36% in termini velocistici, circa il 32% con il Core i7-6700 ed un più modesto 19% con un i3-6100. I tecnici di ASRock, comunque, hanno da parte loro dichiarato che si può arrivare ad ottenere fino ad un 60% di guadagno prestazionale.

Tutto rose e fiori? Nient'affatto. SkyOC disabilita funzionalità come CPU Turbo Ratio e C-State elevando così consumi energetici e portando ad una maggior produzione di calore. La sezione grafica integrata nel processore, inoltre, non potrà più essere usata dopo l'overclocking e bisognerà necessariamente installare una scheda video dedicata.

ASRock e l'overclocking degli Skylake