4447 Letture

Accordo YouTube-Siae: arrivano i compensi per gli autori

Sembra finalmente giunta a una serena conclusione la diatriba che da anni oppone Siae e YouTube.
L'associazione degli autori e degli editori e il portale video di proprietà di Google hanno siglato un accordo di licenza con che riguarda l'utilizzo in Italia di musica e filmati del repertorio Siae in modalità streaming nei video presenti sulla piattaforma Youtube.

L'accordo ha una durata triennale e scadrà dunque il 31 dicembre del 2012 e prevede una forma di compensazione economica per autori, compositori ed editori musicali rappresentati da Siae, la cui entità non è stata al momento dichiarata.

L'intesa sana una questione a lungo dibattuta: i video inseriti dai singoli utenti sulla piattaforma, in molti casi violano le norme vigenti in materia di diritto d'autore.
Con questo accordo, dunque, risultano salvaguardati sia i diritti degli autori, sia le potenzialità della piattaforma, divenuta fondamentale strumento di diffusione, condivisione e scoperta di artisti e fenomeni musicali.


www.01net.it

  1. Avatar
    Stica
    29/07/2010 09:20:06
    Scusate ma "Con questo accordo, dunque, risultano salvaguardati sia i diritti degli autori, sia le potenzialità della piattaforma, divenuta fondamentale strumento di diffusione, condivisione e scoperta di artisti e fenomeni musicali" mi pare una vera bestialità. Gli autori infatti di canzoni e film non hanno mai ricevuto dalla SIAE alcun rimborso dei soldi presi da questi accordi come non hanno mai beneficiato della tassa sui supporti digitali che è stata applicata per "compensare" le perdite di una politica di tutela del copyright del tutto inadeguata ai tempi.
Accordo YouTube-Siae: arrivano i compensi per gli autori - IlSoftware.it