4679 Letture

Accordo approvato: Skype è ufficialmente di Microsoft

La notizia è stata pubblicata con una lunga nota ufficiale sul sito di Microsoft.
L'acquisizione di Skype è stata formalizzata e la cifra dell'intesa definitiva resta attestata a 8,5 miliardi di dollari, così come annunciato il 10 maggio scorso.

Microsoft e Skype, si legge nel comunicato, si focalizzeranno su un obiettivo comune: connettere gli utenti che fanno uso di dispositivi differenti, accelerando lo sviluppo delle comunicazioni real time tanto per l'utenza business, tanto per l'utenza consumer.

Skype entra di fatto in Microsoft come nuova divisione, la cui guida è stata affidata a Tony Bates (a destra, nella foto), CEO di Skype che avrà come suo diretto superiore solamente Steve Ballmer (a sinistra).
Se per il momento la proposta di Skype al mercato resta invariata; col tempo le sue tecnologie e le sue soluzioni verranno integrate in un insieme di prodotti Microsoft. E' altamente probabile, intanto, che Skype possa comparire a breve in un servizio come Windows Live Messenger oltre che in Xbox Live. Logica appare una stretta integrazione anche con Windows Phone, il sistema operativo concepito dal colosso di Redmond e destinato ai dispositivi mobili.


Restano attivi gli uffici di Skype dislocati in tutto il mondo, dall'Estonia alla Repubblica Ceca, dalla Russia alla Svezia, dal Regno Unito al Lussemburgo, fino a Giappone, Singapore, Hong Kong e Stati Uniti.

www.01net.it

Accordo approvato: Skype è ufficialmente di Microsoft - IlSoftware.it