5777 Letture

Adobe Flash Player 11 sbarcherà su Linux 64 bit

Adobe ha appena annunciato la pubbblicazione di Flash Player 11 in versione "beta". Tra le novità principali nella nuova "major release" del popolarissimo componente che consente la riproduzione di contenuti in formato Flash, l'aggiunta del supporto per le distribuzioni Linux a 64 bit.
Il percorso che sta portando al rilascio di un prodotto, si spera, pienamente compatibile con "i pinguini" a 64 bit, è stato complesso ed irto di ostacoli. Già un anno fa, i laboratori di Adobe avevano rilasciato un'anteprima del componente. La novità è che, però, adesso, il prodotto entra a far parte del filone principale di sviluppo di Flash Player.

Secondo quanto riferito dai tecnici di Adobe, Flash Player 11 includerà le nuove API "Stage3D" per l'accelerazione grafica 3D e per l'ottimizzazione delle performance in 2D. La nuova release del prodotto, inoltre, integrerà il supporto per il codec audio G.711 (utile per lo sviluppo di applicazioni per la telefonia) e l'H.264/AVC grazie al quale si potrà registrare flussi video direttamente dalla videocamera connessa al personal computer.
Dal punto di vista della sicurezza, le applicazioni Flash potranno sfruttare il protocollo TLS in modo da insturare connessioni sicure attraverso un canale di comunicazione cifrato.

Adobe Flash Player 11 sbarcherà su Linux 64 bit - IlSoftware.it