4059 Letture

Adobe come Microsoft: update ogni secondo martedì

Gli aggiornamenti per Flash Player, il popolare plugin per i vari browser web usciranno a cadenza mensile, il secondo martedì del mese, giorno scelto da tempo da Microsoft per il rilascio delle sue patch. Lo ha rivelato Adobe che, evidentemente, ha scelto di percorrere la medesima strada imboccata anni fa dal colosso di Redmond. Andrew Storms, direttore della società nCircle, specializzata nella sicurezza informatica, vede la scelta di Adobe come il sigillo del matrimonio che si sarebbe ormai celebrato con Microsoft. "(...) Da quando Microsoft ha accettato di inserire Flash Player direttamente in Internet Explorer 10 (l'approccio è lo stesso usato da Google con Chrome) si è subito capito che i cicli di rilascio degli aggiornamenti Adobe avrebbero seguito quelli del colosso di Redmond", ha commentato Storms.
D'ora in avanti, quindi, la distribuzione degli aggiornamenti di Flash Player non sarà effettuata ad intervalli irregolari ma seguirà la pianificazione mensile di Microsoft (salvo, evidentemente, casi eccezionali).
La notizia è stata accolta positivamente dagli analisti perché con la sua decisione, Adobe consente di concentrare in una sola giornata - il secondo martedì del mese - l'applicazione di alcuni tra i più importanti aggiornamenti per Windows.
Mentre la versione di Internet Explorer 10 integrata in Windows 8 include il supporto diretto per Flash, la release del browser Microsoft destinata agli utenti di Windows 7 - non ancora rilasciata nella sua veste definitiva - permetterà di utilizzare la tecnologia Adobe sotto forma di plugin. Tutti gli utenti, comunque, indipendentemente dal browser utilizzato riceveranno gli aggiornamenti di Flash Player ogni secondo martedì del mese.

Adobe come Microsoft: update ogni secondo martedì - IlSoftware.it