6844 Letture

Adobe mette in sicurezza Reader ed Acrobat

Adobe ha comunicato di aver risolto la pericolosa falla di sicurezza che affliggeva gli utenti di Adobe Reader e di Adobe Acrobat. L'aggiornamento 9.1 per Reader ed Acrobat consente di scongiurare qualunque pericolo derivante dall'apertura di documenti PDF "maligni", modificati "ad arte" per sfruttare la vulnerabilità di sicurezza conosciuta anche con l'appellativo "JBIG2". Come recentemente confermato da diversi esperti (ved. questa notizia), inoltre, le ultime varianti dei codici exploit diffusi in Rete permettono di far leva sulla vulnerabilità anche senza un intervento diretto dell'utente. Un agressore, quindi, potrebbe essere in grado di eseguire codice nocivo sul sistema dell'utente anche senza che questi apra il documento PDF "maligno".

Per mettersi al riparo, Adobe caldeggia la tempestiva installazione di Reader 9.1, disponibile anche in italiano facendo riferimento a questa pagina. Nel bollettino ufficiale, consultabile a questo indirizzo, sono riportati anche i link utilizzabili dagli utenti di Adobe Acrobat 9 per applicare l'aggiornamento appena distribuito.


Entro il prossimo 18 Marzo, Adobe dovrebbe aggiornare anche le versioni 7 ed 8 di Reader ed Acrobat mentre entro il 25 Marzo dovrbbero essere adeguate anche le versioni destinate alle piattaforme Linux e Solaris.

  1. Avatar
    Charlie23
    17/03/2009 18:28:38
    Sarà, ma quando ho tentato di scaricare 9.1 mi ha incasinato tutto perché l'installazione non è andata a buon fine; ho ricevuto un messaggio di errore, ho cercato di fare correzioni nei registri secondo indicazioni trovate su Internet ed è andata di male in peggio. Per fortuna avevo copie dei file prima dei cambiamenti, ho rimesso Adobe come era e - per ora! - le cose sembrano esser tornate a funzionare. Ma non sono affatto tranquillo, temo di trovare Windows Install incasinato.
Adobe mette in sicurezza Reader ed Acrobat - IlSoftware.it