5919 Letture

Adobe presenta una suite "touch" e Flash Player 11

Adobe ha annunciato quest'oggi una serie di applicazioni destinate in primis ai possessori di dispositivi mobili. Si chiama Adobe Touch la "suite" di strumenti per la produzione di contenuti ed il fotoritocco che viene proposta, in particolare, a chi fa uso di tablet. Sebbene il nome ricordi da vicino Adobe Photoshop Touch, l'offerta di Adobe Touch è senza dubbio più "condensata" mettendo a disposizione le funzionalità di base del pacchetto PhotoShop in un'interfaccia concepita per essere facile da sfruttare col tocco delle dita.

Cinque delle sei applicazioni che fanno parte della suite Adobe Touch sono "inedite". Solo Adobe Ideas, un'applicazione per l'elaborazione di immagini vettoriali è già stato distribuito da più di un anno e scaricabile (a pagamento) dall'App Store di Apple.

Accanto alla nuova suite, Adobe ha tolto il velo da Creative Cloud, una piattaforma che consente di ospitare, online, le proprie creazioni, condividerle con altre persone e sincronizzare i propri lavori.


Presentate anche le versioni finali di Flash Player 11 e di Air 3. La principale novità inserita nell'undicesima versione di Flash Player è probabilmente il supporto della grafica accelerata via hardware ricorrendo alla tecnologia Stage 3D. Secondo i tecnici della società guidata da Shantanu Narayen, il rendering dei contenuti grafici realizzati ricorrendo a Flash, dopo l'installazione di Flash Player 11, verrà sveltito di un fattore addirittura pari a 1.000 rispetto alla release 10. Le performance garantite consentirebbero addirittura di mettere a punto, ad esempio, veri e proprio videogiochi, con la stessa qualità ottenibile, ad esempio, sulle principali console videoludiche.
Spunta anche il supporto nativo per le piattaforme a 64 bit, precedentemente indisponibile: ciascuna release del player Flash verrà da oggi distribuita in due versioni (la prima concepita per i sistemi a 32 bit, l'altra per quelli x64).

L'installazione di Flash Player 11 può essere richiesta collegandosi con questa pagina web. La procedura può essere effettuata da qualunque browser, fatta eccezione per Google Chrome che integra un meccanismo di aggiornamento automatico del plugin di Adobe.
Chi preferisse orientarsi sugli installer "offline" di Flash Player 11, può scaricare i seguenti file:


- Internet Explorer 32-bit, 64-bit
- Altri browser web (ad esempio Mozilla Firefox ed Opera) 32-bit, 64-bit
- Apple Macintosh 32-bit, 64-bit
- Linux (formato RPM) 32-bit, 64-bit

Adobe presenta una suite