2493 Letture

Adobe si apre con l'"Open Screen Project"

Adobe, di concerto con altre importanti aziende del settore, ha dato il via all'"Open Screen Project", un progetto che ha come obiettivo quello di favorire la diffusione le tecnologie di ultima generazione della società su dispositivi mobili, televisori ed apparecchiature elettroniche di consumo.

Attraverso l'"Open Screen Project" sarà possibile fidare su un ambiente, basato su Adobe Flash Player ed in futuro su Adobe AIR, che consentirà di rimuovere le barriere che ostacolano sviluppatori e designer nella pubblicazione di contenuti e applicazioni destinati a piattaforme e dispositivi diversi (ad esempio cellulari, MID - "Mobile Internet Devices" -, e set-top box).

Da parte sua, Adobe intende rimuovere i costi di licenza distribuendo gratuitamente le versioni principali di Flash Player ed AIR.

Non solo, Adobe si impegna ad eliminare le restrizioni relative all'utilizzo delle specifiche SWF e FLV/F4V, a pubblicare delle API per la portabilità di Flash Player sui vari dispositivi, a rendere pubblici protocolli quali Flash Cast e AMF.


Tra i sostenitori dell'"Open Screen Project" vi sono importanti fornitori di contenuti, tra cui BBC, MTV Networks e NBC Universal, il cui scopo è fornire esperienze video e web avanzate, sia "live" che "on demand".

Shantanu Narayen, CEO di Adobe ha commentato l'iniziativa spiegando che "attraverso una piattaforma uniforme e più aperta per gli sviluppatori, si assisterà ad una rapida innovazione che migliorerà enormemente l'esperienza dell'utente".

Secondo le stime di Adobe, entro il 2009 oltre un miliardo di telefoni cellulari e dispositivi mobili sarà dotato della tecnologia Flash utilizzata per distribuire grafica vettoriale, testo, funzionalità interattive, logica applicativa, video e audio tramite Internet. Oltre il 75% delle emittenti fa uso di Flash per la diffusione di video.
Adobe AIR si propone come il runtime per le RIA ("Rich Internet Applications") di prossima generazione destinate ai desktop. Il successo della piattaforma sembra essere già garantito grazie al supporto di HTML, Ajax, Flash e PDF.


Per maggiori informazioni sul progetto, è possibile far riferimento al sito ufficiale di Adobe.

Adobe si apre con l'