10730 Letture
Aggiornamenti Android 8.0 Oreo per gli smartphone Honor: ecco chi riceverà gli update

Aggiornamenti Android 8.0 Oreo per gli smartphone Honor: ecco chi riceverà gli update

Honor, la società controllata da Huawei, ha messo nero su bianco l'elenco dei dispositivi che prossimamente riceveranno Android 8.0 Oreo.

Il successo di Huawei è trainato anche dall'accoglienza più che positiva storicamente riservata ai dispositivi della controllata Honor. Essi sono riusciti a convincere il mercato grazie al rapporto qualità-prezzo davvero interessante.

Sebbene i vari smartphone Honor siano contraddistinti da un design molto simile, essi offrono accattivanti finiture in alluminio e vetro. Si tratta quindi di dispositivi che molti utenti prendono in seria considerazione quando si accingono a sostituire il proprio telefono.

Aggiornamenti Android 8.0 Oreo per gli smartphone Honor: ecco chi riceverà gli update

Ciò che per il momento non ha convinto granché è la politica di Honor per ciò che riguarda la distribuzione degli aggiornamenti Android, soprattutto quelli destinati agli smartphone più vecchi di un anno.


L'azienda ha finalmente indicato quali dispositivi riceveranno l'aggiornamento ad Android 8.0 Oreo. Ecco la lista completa:

- Honor 7X
- Honor 8
- Honor V8
- Honor Note 8
- Honor 8 Lite
- Honor 9
- Honor 9 Lite
- Honor 8 Pro / Honor V9
- Honor View 10 / Honor V10

Come si vede, si tratta dei dispositivi mobili che Honor ha lanciato sul mercato nel giro di un anno mezzo. I device più vecchi, invece, non potranno essere aggiornati alla release più recente di Android.

I tecnici di Honor hanno anche precisato che non tutti gli smartphone otterranno le medesime nuove funzionalità: in forza delle differenze hardware EMUI 8.0 attiverà solo le caratteristiche effettivamente utilizzabili su ciascun terminale.
Al momento non sono comunque state indicate le date di distribuzione degli aggiornamenti ad Android 8.0 Oreo per ciascun terminale.

Aggiornamenti Android 8.0 Oreo per gli smartphone Honor: ecco chi riceverà gli update - IlSoftware.it