4645 Letture

Amazon prova a diventare un supermercato

Amazon gioca la carta di trasformarsi in supermercato, almeno parzialmente, anche nel nostro Paese. Da quest'oggi, anche gli utenti italiani hanno la possibilità di acquistare - piazzando un ordine sul celeberrimo sito di e-commerce - anche prodotti non deperibili come pasta, caffè, bevande varie, snack, biscotti, preparati per cucina e forno, marmellate e miele, birra e vino, prodotti per la pulizia della casa e per la cura di bambini e neonati.

Per accedere alla sezione alimentari e cura della casa di Amazon, è sufficiente fare riferimento a questa pagina.

Gran parte degli articoli proposti sono "prodotti plus": si potranno ricevere gratuitamente con consegna tramite corriere effettuando un ordine minimo pari o superiore a 19 euro complessivi. Ovviamente, i possessori di un account Prime possono eventualmente accedere alla consegna in un solo giorno al proprio domicilio od all'indirizzo specificato.


Se l'iniziativa di Amazon dovesse andare in porto e prendere piede, la grande distribuzione potrebbe avere una gatta da pelare non da poco. Chissà se a guadagnarci saranno i consumatori, che potranno contare su maggiore concorrenza e prezzi più bassi.

  1. Avatar
    giuseppe angelo
    05/08/2015 12:59:14
    Prezzi pari o addirittura più alti dei supermercati, in più devo anche aggiungere le spese (in alcuni casi obbligatori) Preferisco per adesso (Se non abbassano i prezzi) a comprare al supermercato spendendo meno anche in offerrta.
Amazon prova a diventare un supermercato - IlSoftware.it