4312 Letture

Android for Work, lo usano già 19mila imprese

Circa 19.000 aziende stanno già valutando Android for Work, distribuendolo sui dispositivi degli impiegati e dei dipendenti. Lo rivela Google che tira le prime conclusioni sul progetto pensato per l'utilizzo sicuro dei dispositivi mobili Android nelle imprese: Android for Work: Google guarda alle imprese.

Piuttosto che un prodotto "pacchettizzato", Android for Work si presenta come un ecosistema dinamico e costantemente in espansione.
Android for Work permette di mantenere separate le app personali da quelle usate in ambito aziendale o per scopi lavorativi.

Android for Work, lo usano già 19mila imprese

Grazie ad un profilo utente dedicato per l'attività lavorativa, è possibile far sì che le informazioni aziendali restino isolate rispetto a quelle personali. Gli amministratori della società, quindi, non avranno titolo né per visualizzare né per gestire i dati personali (spesso, sensibili) conservati nel suo dispositivo mobile.


Il tema BYOD (Bring Your Own Device), acronimo che viene usato per riferirsi all'abitudine del personale aziendale di portare ed adoperare i propri dispositivi mobili fruendo dell'infrastruttura e della connettività aziendale, è delicato per qualunque impresa.
Secondo Google, Android for Work aiuta a gestire adeguatamente l'aspetto BYOD non limitando troppo la libertà d'azione degli utenti ma, allo stesso tempo, mantenendo controllo sui dati azienda e sulla sicurezza dell'intera infrastruttura.

Google ha aggiunto di avere avviato una stretta collaborazione con 80 partner dai nomi importanti. L'intesa è incentrata su Android for Work e vede la partecipazione di realtà come BlackBerry, Citrix, Cisco, F5 e SAP oltre ad una serie di produttori ed operatori di telecomunicazioni.


BlackBerry, ad esempio, inizierà a distribuire gli aggiornamenti per la sicurezza di Android mensilmente, partendo con il suo nuovo smartphone PRIV: BlackBerry ricomincia da Android con PRIV.

Android for Work, lo usano già 19mila imprese - IlSoftware.it