5168 Letture

Android più vulnerabile rispetto al passato

Secondo un report rilasciato dalla società di sicurezza Lookout, gli utenti di dispositivi Android sono oggi esposti a minacce di sicurezza 2,5 volte in più rispetto a sei mesi fa.
Non solo, gli utenti di servizi Internet mobile avrebbero il 30% di possibilità in più rispetto al passato di cliccare su link maligni.

Secondo la società, nei primi sei mesi dell'anno, circa 500.000 utenti di Android sono stati colpiti da malware e il numero di Apps "infette" è passato da 80 a gennaio a oltre 400 nel mese di giugno.
Parallelamente, crescendo il numero di utenti che accedono a Internet da dispositivi mobili, cresce anche il numero di potenziali vittime di attacchi di phishing condotti via strumenti social, sempre più frequentemente progettati per essere agnostici rispetto alla piattaforma e dunque attivi anche su smartphone e tablet.

Per quanto riguarda la sola piattaforma Android, le due minacce maggiormente diffuse sono state DroidDream, particolamente attiva in marzo e luglio, e GGTracker.
Gli autori di DroidDream hanno rilasciato oltre 80 app contenenti ciascuna una variante del malware ma tutte in grado di consentire il controllo da remoto del dispositivo.
GGTracker, dal canto suo, è di fatto la prima minaccia in grado di rubare denaro agli utenti di Android: sottoscrive, all'insaputa dell'utente, un abbonamento a servizi a pagamento con costi variabili dai 10 ai 50 dollari in base alla combinazione prescelta.

www.01net.it

Android più vulnerabile rispetto al passato - IlSoftware.it