2143 Letture

Anteprima sui servizi online Microsoft: Office Live e Windows Live

Microsoft ha tolto il velo sui nuovi servizi online che verranno offerti da parte dell'azienda a tutti i propri clienti. L'obiettivo, non dichiarato, è quello di rispondere in maniera forte alle iniziative promosse da Google e dagli altri concorrenti. Microsoft ha presentato due portali che si rivolgeranno, rispettivamente, alle piccole e medie imprese ed agli utenti finali. Si chiama Office Live l'insieme dei servizi che il colosso di Redmond offrirà alle circa 28 milioni di piccole imprese (meno di 10 dipendenti) di tutto il mondo. Office Live si prefigge lo scopo di aiutare queste realtà aziendali a sviluppare una propria presenza online, ad automatizzare cruciali processi di lavoro sia all'interno che all'esterno dell'azienda, ad ottimizzare le modalità di collaborazione e di comunicazione tra gli impiegati, i partner ed i clienti. I servizi di Office Live possono essere utilizzati in maniera indipendente ma, se lo si desidera, potranno essere integrati direttamente nei software che compongono la suite Microsoft Office.
L'offerta "Office Live" si articolerà su differenti livelli. "Office Live Basics", ad esempio, aiuterà la piccola impresa a sviluppare la propria presenza online fornendo un nome a dominio, un sito web con 30 MB di spazio a disposizione, cinque account e-mail consultabili via web. Il tutto sarà messo a disposizione gratuitamente grazie ad un modello di business basato sull'advertising.
Destinato all'utente finale è invece Windows Live. Si tratta di un'ampia gamma di servizi e di software che permettono di organizzare, mediante l'uso di un sistema integrato, tutte le proprie informazioni, i contatti, i progetti in comune con colleghi ed amici. Concetto chiave è la possibilità di condividere questi dati tra personal computer, dispositivi portatili e web.
Le versioni "beta" di alcuni dei servizi che comporranno Windows Live, possono essere saggiati facendo riferimento a questa pagina.
Live.com rappresenterà il punto di partenza per l'accesso a tutti gli altri servizi di Windows Live e supporterà tecnologie come RSS ed Asynchronous JavaScript and XML (AJAX); Windows Live Mail è il nuovo servizio di posta elettronica basata sul web che sostituirà Hotmail (viene offerta la possibilità di aggiornarsi in modo trasparente); Windows Live Messenger permette di avviare conversazioni in tempo reale (chat testuali o vocali (VoIP), scambio di file,...); Windows Live Safety Center è un'area speciale del sito web che permette di effettuare scansioni antivirus "on demand" sul personal computer; Windows OneCare Live è un programma che promette di proteggere il sistema mediante una soluzione integrata che offre protezione antivirus, un personal firewall, strumenti per la manutenzione del personal computer e per il backup/ripristino dei dati; Windows Favorites permette all'utente di accedere alla propria lista dei "Preferiti" di Internet Explorer da qualunque personal computer sia connesso alla Rete.
Per maggiori informazioni, è possibile far riferimento al comunicato Microsoft (in inglese).

Anteprima sui servizi online Microsoft: Office Live e Windows Live - IlSoftware.it