3040 Letture

Apple FaceTime a breve anche su connessioni 3G?

FaceTime è il software di videotelefonia che Apple integra sui suoi dispositivi iOS con videocamera frontale (attualmente iPhone 4, iPhone 4S, iPod touch di quarta generazione, iPad 2 e nuovo iPad) e che sino ad oggi non era possibile utilizzare sulle connessioni 3G (UMTS/HSPA). I tecnici di Apple, infatti, hanno sempre dichiarato che la richiesta di banda tale da garantire a FaceTime un corretto funzionamento ed offrire chiamate con qualità video elevata aveva costretto ad escludere la possibilità di consentire i collegamenti 3G. Ad oggi, infatti, FaceTime può essere sfruttato solamente quando il dispositivo mobile a marchio Apple è connesso ad una rete Wi-Fi.

C'è però un'importante novità. Con l'ultima versione del sistema operativo Apple per dispositivi mobili (iOS 5.1.1), se l'utente prova a "spegnere" il 3G durante una chiamata FaceTime il software mostra un messaggio d'errore simile al seguente: "la disattivazione delle funzionalità 3G potrebbe terminare la conversazione FaceTime. Sei sicuro di voler procedere?".


Gli esperti hanno subito evidenziato come non vi sia ragione alcuna, dal punto di vista tecnico, perché la disattivazione del 3G possa impattare negativamente sullo scambio dati attraverso un collegamento Wi-Fi.
La conclusione è quindi immediata. È possibile, a questo punto, che Apple sia intenzionata ad aprire l'uso di FaceTime alle connessioni 3G sin dalla prossima versione di iOS (iOS 6.0) venendo così incontro alle pressanti richieste che sono pervenute dall'utenza sin dal lancio dell'applicazione, a fine giugno 2010.

Apple FaceTime a breve anche su connessioni 3G? - IlSoftware.it