2577 Letture

Apple Safari criticato per alcuni problemi di rendering delle pagine web

Mentre Apple sta cercando di alimentare a più non posso la diffusione di Safari 3.1 tra gli utenti di Windows, il browser della società di Steve Jobs incassa le prime critiche.
Dopo la polemica, avviata da Mozilla, circa le modalità di distribuzione del browser (ved. questa notizia), Safari 3.1 è stato criticato da alcuni utenti di Windows Live Mail che non hanno visto il servizio di Microsoft caricarsi all'interno del prodotto di Apple. Molti servizi online del colosso di Redmond non risulterebbero infatti al momento fruibili con Safari 3.1: da Windows Live Mail passando per Office Live Workspace sino a Office Live Small Business.
Secondo un'indagine condotta da HitWise, Windows Live Mail sarebbe il secondo servizio di posta elettronica più popolare dopo Yahoo Mail.
Alcuni utenti parlano di "memory leak" in ambiente Windows, problematiche molto simile a quelle sperimentate con l'utilizzo di Mozilla Firefox.
Tra le critiche più frequenti vi sarebbe però il cattivo funzionamento del plug-in Flash in Safari.
Secondo Adobe il plug-in Flash funzionerebbe invece correttamente anche nella versione Windows di Apple Safari. Il problema risiederebbe piuttosto, in un controllo superficiale - effettuato tramite codice Javascript dagli autori dei vari siti web - sul client usato dall'utente. Oppure, ancora, i problemi lamentati potrebbero essere correlati con le modalità di creazione del file SWF.
Microsoft, da parte sua, non avrebbe ancora reso compatibili i suoi siti web con Apple Safari.

  1. Avatar
    Lettore anonimo
    23/04/2008 18.19.04
    Penso che Safari 3.1 sia una spanna sopra explore 7 sotto tutti ipunti di vista
Apple Safari criticato per alcuni problemi di rendering delle pagine web - IlSoftware.it