3959 Letture

Apple chiede aiuto a Tom Tom per contrastare Google

Dopo l'abbandono di Google Maps da parte di Apple, arriva la notizia di un'importante intesa tra la Mela e Tom Tom, notissima società olandese che produce sistemi di navigazione satellitare per autoveicoli e smartphone. L'azienda guidata da Tim Cook, considerando sempre più - oramai - i servizi di Google come "rivali", si sta attrezzando per completare lo sviluppo della sua soluzione per le mappe digitali, anche 3D.
Proprio per questo motivo ha chiesto il supporto di Tom Tom che, stando a quanto dichiarato in queste ore, svolgerà un ruolo di prim'ordine della realizzazione della nuova applicazione mappe per iOS 6.

"Abbiamo stretto un accordo di collaborazione globale con Apple a proposito di mappe digitali e relative informazioni", hanno confermato i portavoce di Tom Tom. "Non forniremo comunque ulteriori dettagli sull'intesa".

È facile ipotizzare che le competenze maturate in tanti anni di attività da Tom Tom possano essere messe al servizio di Apple per approntare un navigatore di ultima generazione, capace di integrarsi con la vasta mole di informazioni che la nuova applicazione dovrebbe essere in grado di elaborare e proporre all'utente.


Dell'"amicizia" tra Apple e Tom Tom si era iniziato a parlare sin dalle prime battute del WWDC 2012. Chi ha provato la beta della nuova applicazione per le mappe di iOS 6, infatti, ha notato - tra i credit - proprio il nome della società olandese. Ed ecco arrivare, a stretto giro, la conferma della cooperazione tra le due aziende.

Tom Tom possiede informazioni sulle mappe estremamente aggiornate, dispone della tecnologia per mostrare visualmente lo stato del traffico in tempo reale e per la pianificazione degli itinerari stradali in oltre 200 Paesi del mondo. Questo enorme bottino potrebbe così confluire nelle casse di Apple che lo utilizzerà per lanciare un'applicazione in grado di competere con l'agguerrita concorrenza di Google e, ove possibile, di offrire qualcosa in più.


La nuova applicazione mappe per iOS 6 dovrebbe vedere la luce, nella sua veste finale, nel corso del prossimo autunno.

Apple chiede aiuto a Tom Tom per contrastare Google - IlSoftware.it