4858 Letture

Apple e Samsung vogliono sostituire le attuali schede SIM

Apple e Samsung, di concerto con diverse altre grandi realtà industriali, stanno spingendo sull'abbandono delle tradizionali SIM card in plastica. Il tavolo di discussione in seno alla GSMA, l'associazione mondiale degli operatori e di molteplici società partner, sarebbe già stato aperto e le discussioni per la futura adozione della cosiddetta E-SIM ferverebbero.

Mentre una scheda SIM tradizionale, com'è noto, lega gli utenti alla rete di uno specifico operatore telefonico, una E-SIM consentirà di passare da un operatore all'altro quasi istantaneamente.

Apple e Samsung vogliono sostituire le attuali schede SIM

AT&T, Deutsche Telekom, Etisalat, Hutchison Whampoa, Orange, Telefónica e Vodafone avrebbero già espresso il loro assenso e presto, come rivela il Financial Times, proprio la GSMA potrebbe annunciare pubblicamente il raggiungimento di un accordo in fatto di E-SIM.


Portavoce della GSMA aggiungono che i principali operatori mondiali sono d'accordo per procedere: adesso si starebbe discutendo essenzialmente di aspetti tecnici legati alla gestione end-to-end della E-SIM. Tanto che si parla di un debutto addirittura nel corso del 2016.

Apple e Samsung vogliono sostituire le attuali schede SIM - IlSoftware.it