1245 Letture

Apple lancia iPhone in Europa e tenta di arginare gli attacchi

iPhone sbarca in Europa con il lancio in Germania e Regno Unito. In questi due Paesi, il dispositivo di Apple potrà essere utilizzato esclusivamente con gli operatori telefonici T-Mobile e O2. Acune agenzie hanno già battuto notizie che riferiscono delle prime code di acquirenti formatesi di fronte ai negozi. Secondo quanto riferitoci, il debutto di iPhone in Francia dovrebbe avvenire a fine mese mentre i clienti italiani dovranno attendere, molto probabilmente, sino al prossimo anno.

Contemporaneamente al rilascio "europeo" dell'iPhone, Apple ha iniziato la distribuzione di una nuova versione del firmware per il prodotto. La release 1.1.2, secondo quanto osservato da più esperti di sicurezza, correggerebbe la falla di sicurezza legata alla gestione dei file in formato TIFF, precedentemente sfruttata per sbloccare il dispositivo e consentire l'utilizzo di applicazioni sviluppate da terze parti.


Coloro che hanno già provveduto a prelevare e ad installare il firmware 1.1.2 hanno riferito la rinnovata impossibilità di eseguire applicazioni sviluppate da terzi e quindi non direttamente supportate da Apple.
In Rete comunque cominciano a rincorrersi le prime notizie di hacker che già avrebbero violato nuovamente l'ultima versione del firmware effettuando lo "sblocco" del telefono (permettendone l'utilizzo con altri operatori di telefonia mobile) ed il cosiddetto "jailbreaking" (installazione sul prodotto di software non ufficiale Apple).

Aggiornamento: Nel firmware 1.1.2 di iPhone vi sarebbe un esplicito riferimento all'operatore mobile "nostrano" TIM. Il lancio italiano di iPhone potrebbe quindi non essere lontanissimo: è l'unico operatore citato espressamente nel firmware oltre, esclusivamente, a quelli già attivi in altri Paesi.

Apple lancia iPhone in Europa e tenta di arginare gli attacchi - IlSoftware.it