4082 Letture

Apple ordina 70-80 milioni di display per il nuovo iPhone 6

Apple asseconda il mercato e si appresta a lanciare nuovi modelli di iPhone dotati di schermo più ampio. Secondo fonti molto vicine alla società di Cupertino, Apple avrebbe richiesto ai suoi fornitori la produzione di 70-80 milioni di nuovi display di dimensioni pari a 4,7 e 5,5 pollici.
Trovano quindi ulteriore conferma le indiscrezioni di fine giugno (iPhone 6 a settembre con schermo da 4,7 e 5,5 pollici?) che facevano appunto riferimento a due nuovi modelli di iPhone 6.

Diversamente rispetto a quanto ipotizzato inizialmente (si parlava del possibile rilascio dell'iPhone 6 già a settembre), il lancio sul mercato del melafonino era già stato posposto al 2015.
Adesso, però, sembra che Apple abbia richiesto la fornitura tassativa degli schermi da 4,7 e 5,5 pollici entro il prossimo 30 dicembre.


La domanda di schermi più ampi si era evidenziata già nel 2012 quando Samsung iniziò a commercializzare i primi smartphone dotati di schermo più grande. La Mela si allinea alle tendenze di mercato e sembra voler scommettere su un iPhone 6 dotato di display con una diagonale maggiore.
I nuovi schermi dovrebbero essere racchiusi entro una scocca di metallo simile a quella che è stata utilizzata nell'iPhone 5S mentre lo smartphone in sé dovrebbe essere proposto in diversi colori e finiture.

L'ordinativo di Apple sarebbe molto più elevato rispetto a quello fatto registrare in passato nel caso degli iPhone 5S e 5C: in quel caso l'azienda oggi guidata da Tim Cook ha richiesto ai fornitori la produzione di 50-60 milioni di display.

Apple ordina 70-80 milioni di display per il nuovo iPhone 6 - IlSoftware.it