2650 Letture
Apple presenta il suo file system APFS, migrazione automatica da HFS+

Apple presenta il suo file system APFS, migrazione automatica da HFS+

I dispositivi Apple passeranno automaticamente da HFS+ a APFS

Lo scorso anno, durante la WWDC 2016, i tecnici di Apple avevano anticipato la sostituzione dello storico file system HFS+ - utilizzato sin dal 1998 - con APFS (Apple File System).

Apple presenta il suo file system APFS, migrazione automatica da HFS+

In beta già dallo scorso giugno (APFS, il nuovo file system Apple sostituirà HFS+) in macOS, APFS è ottimizzato per l'utilizzo con gli SSD e le memorie flash, è orientato alla riduzione delle operazioni di duplicazione delle risorse del sistema (vengono eliminate le copie delle strutture dati non necessarie), integra un sistema per l'effettuazione di backup incrementali, gestisce timestamp dell'ora di creazione o modifica di un file approssimati al nanosecondo, offre una migliore protezione contro i crash e supporta direttamente la crittografia delle unità di memorizzazione con AES-XTS e AES-CBC.


Apple presenta il suo file system APFS, migrazione automatica da HFS+

La versione beta di iOS 10.3 per iPad e iPhone - ed è la novità di queste ore - già abbraccia per default il nuovo file system e provvede a migrare i dati automaticamente da HFS+ a APFS.

A questo punto non manca molto, ormai, all'adozione di APFS su tutti i vari prodotti Apple.