4870 Letture

Apple rinnova il suo Mac mini con la versione "unibody"

Tempo di rinnovi in casa Apple. Dopo l'iPhone arriva quello del Mac mini, che, come precisa la società, è stato interamente riprogettato, sia all'interno sia all'esterno.

Infatti, l'elemento che immediatamente colpisce del nuovo computer è il design, che è figlio del processo di costruzione unibody che caratterizza ormai da tempo i MacBook e che ha consentito di limitate a 3,6 cm lo spessore del nuovo Mac mini (la lunghezza e la profondità sono di 19,7 cm).

L'alimentatore è ora integrato è questo ha permesso ridurre il volume generale del sistema del 20%. Il pannello rimovibile nella parte inferiore consente di accedere velocemente ai componenti interni e rende decisamente più facile l'aggiornamento della memoria.

Di serie, il nuovo Mac mini monta un processore Intel Core 2 Duo a 2,4 GHz, un disco rigido da 320GB e 2GB di RAM. La parte grafica è gestita dal chip Nvidia GeForce 320M, lo stesso presente nel MacBook e nel MacBook Pro da 13". E questo permette di avere prestazioni fino a due volte superiori rispetto al modello precedente.


Nonostante ciò, il nuovo Mac mini è ancora il computer desktop a maggior efficienza energetica. Quando inattivo, infatti, consuma solamente 10W, ovvero il 25% in meno della generazione precedente.

Tra le altre novità, da segnalare la presenza di un'interfaccia HDMI, che offre la possibilità di collegare il Mac mini a un televisore HDTV, e di uno slot SD card per trasferire facilmente foto e video da una fotocamera digitale.

Rinnovata anche la versione Server, che all'interno del medesimo chassis unibody, prevede la presenza di un processore Intel Core 2 Duo a 2,66GHz, due dischi rigidi da 500GB a 7200 giri/min e 4GB di RAM.

Il nuovo Mac mini client costa 799 euro Iva inclusa, mentre l'edizione Server (con supporto per client illimitati) costa 1.149 euro, sempre IVA inclusa


Di seguito riportiamo i dettagli delle due configurazioni.

Mac mini client:

• Processore Intel Core 2 Duo a 2,4GHz con 3MB di cache L2 condivisa
• 2GB di SDRAM DDR3 a 1066MHz espandibili fino a 8GB
• Unità ottica SuperDrive (DVD±R DL/DVD±RW/CD-RW) 8x con caricatore automatico
• Disco rigido Serial ATA da 320GB a 5400 giri/min
• Grafica integrata NVIDIA GeForce 320M
• Connessione in rete wireless AirPort Extreme 802.11n e Bluetooth 2.1+EDR
• Gigabit Ethernet
• Quattro porte USB 2.0
• Slot SD card
• Una porta FireWire 800
• Una porta HDMI e una Mini DisplayPort
• Adattatore video da HDMI a DVI
• Ingresso combinato audio digitale ottico/analogico (minijack)
• Uscita combinata audio digitale ottico/cuffie (minijack)

Mac mini con Mac OS X Snow Leopard Server:

• Processore Intel Core 2 Duo a 2,66GHz con 3MB di cache L2 condivisa
• 4GB di SDRAM DDR3 a 1066MHz espandibili fino a 8GB
• Due dischi rigidi Serial ATA da 500GB a 7200 giri/min
• Grafica integrata NVIDIA GeForce 320M
• Connessione in rete wireless AirPort Extreme 802.11n e Bluetooth 2.1+EDR
• Gigabit Ethernet
• Quattro porte USB 2.0
• Slot SD card
• Una porta FireWire 800
• Una porta HDMI e una Mini DisplayPort
• Adattatore video da HDMI a DVI
• Ingresso combinato audio digitale ottico/analogico (minijack)
• Uscita combinata audio digitale ottico/cuffie (minijack)

www.01net.it

Apple rinnova il suo Mac mini con la versione