venerdì 29 gennaio 2016 di Michele Nasi 4845 Letture

Apple sostituisce gli alimentatori, rischio shock elettrico

Apple ha dato il via ad un programma di richiamo internazionale di alcuni adattatori utilizzati per collegare alla presa elettrica a muro i Mac, MacBook ed i dispositivi iOS. Gli adattatori oggetto dell'iniziativa Apple sono alcuni tra quelli forniti insieme con i prodotti della Mela nell'ampio periodo compreso fra il 2003 ed il 2015.

Nel comunicato da poco diramato da Apple si legge: "in casi molto rari, gli adattatori per la presa a muro CA di Apple bipolari progettati per essere utilizzati nell'Europa continentale, in Australia, in Nuova Zelanda, in Corea, in Argentina e in Brasile potrebbero rompersi e creare il rischio di scossa elettrica se toccati".

Apple sostituisce gli alimentatori, rischio shock elettrico

Per evitare di correre rischi, quindi, Apple ha preferito procedere con il ritiro e la sostituzione gratuita degli adattatori. La decisione è stata assunta dopo il verificarsi di 12 incidenti in tutto il mondo.
I clienti Apple hanno infatti segnalato all'azienda la rottura della parte in plastica dell'alimentatore che, a sua volta, viene inserita nella presa elettrica.


Per "tagliare la testa al toro", quindi, i vertici della Mela hanno invitato gli utenti in possesso di un adattatore "vecchio modello" a chiederne la sostituzione a titolo gratuito.

Come fare per riconoscere l'adattatore Apple da sostituire? Facile. Quelli che nello slot interno, nel punto ove si connettono all'alimentatore, presentano un qualunque numero di quattro cifre sono da sostituire.

Viceversa, gli adattatori che presentano la sigla EUR (per l'Europa) sono invece la versione riprogettata, completamente sicura.

I vecchi adattatori possono essere rimpiazzati rivolgendosi ad un centro di assistenza autorizzato Apple, ad un Apple Store oppure via web.
Tutte le informazioni in merito, sono disponibili a questo indirizzo.