2443 Letture

Arriva Linspire in italiano

La questione va posta nei giusti termini. Ci tiene a precisarlo Michael Robertson, fondatore e Ceo di Lindows.com, alle spalle l'esperienza di mp3.com, da lui fondata nel 1997 e poi ceduta nel 2001 a Vivendi Universal.
La questione, si diceva, non è tra Microsoft e Lindows .
In questi termini per Microsoft sarebbe meno di una spina nel fianco, senza nemmeno andare a scomodare Davide (con i suoi poco più di 80 dipendenti) e Golia (con il suo esercito di 20.000 uomini).
La questione, che così assume le sue reali dimensioni, è piuttosto tra Microsoft e Linux. Tra Microsoft e il mondo open source. Tra Microsoft e un mondo che si fa forte di bandiere che si chiamano affidabilità, sicurezza, protezione da virus e soprattutto costo.
Le stesse bandiere che sventola anche Lindows, e con molta convinzione.
E del resto, come in fondo da tempo ripetono anche Suse, Red Hat, Mandrakesoft, esiste uno stretto rapporto di fratellanza o sorellanza che dir si voglia tra le società che operano nel mondo Linux. L'obiettivo non è rubarsi le quote del mercato, ma far fronte comune contro Microsoft.
Robertson è approdato oggi in Italia per lanciare ufficialmente la versione italiana di Linspire e per incontrare la comunità degli assemblatori, con l'obiettivo di dar vita a una rete di collaborazioni per portare e promuovere il suo prodotto anche nel nostro Paese.
La versione italiana, che diventa così la ventesima edizione localizzata del sistema operativo, è stata realizzata in stretta, strettissima collaborazione con Questar , che in Italia non solo si occupa della commercializzazione e del supporto al prodotto, ma ne segue la promozione presso tutti gli operatori della distribuzione, della grande distribuzione e del mondo retail. Ed è proprio grazie all'attività di Questar che dai prossimi giorni il nuovo Linspire in italiano sarà disponibile in circa 600 punti vendita su tutto il territorio nazionale.
La localizzazione ha richiesto qualcosa come sei mesi di lavoro e non poca opera di persuasione per convincere il responsabile commerciale di Lindows.com a inserire nel pacchetto di offerta servizi che negli Stati Uniti sono fruibili solo per abbonamento.
E così, per 69,90 euro, prezzo al pubblico Iva compresa, l'utente si porta a casa il sistema operativo, OpenOffice e l'abbonamento di un anno al servizio Click 'n Run , ovvero il magazzino virtuale nel quale sono disponibili per il download circa 1900 prodotti software, indirizzati al mondo delle aziende, all'entertainment, all'education.
E per celebrare l'uscita della versione italiana del sistema operativo, da domani all'indirizzo Click 'n Run sarà resa disponibile una directory per i prodotti in italiano o per quelli considerati complemento irrinunciabile per l'utente. In tutto, tanto per partire, dovrebbero essere disponibili circa un centinaio di prodotti.
In arrivo, questo è lo sviluppo che osserviamo con maggiore attenzione, anche le proposte multilicenza per scuole e piccole e medie imprese.
www.01net.it

Arriva Linspire in italiano - IlSoftware.it