4120 Letture

Arriva l'Ubuntu superleggero ideale per la virtualizzazione

Nel corso delle prossime settimane, gli ISV (Independent Software Vendor) e i produttori OEM potranno saggiare Ubuntu JeOS, acronimo di Just Enough Operating System. Si tratta di un sistema operativo, ridotto all'osso, sviluppato dal team di Canonical che "pesa" appena 215 MB. Ubuntu JeOS è stato messo a punto con lo scopo di favorire lo sviluppo di "appliance" in grado di operare sotto forma di macchine virtuali. Il nuovo prodotto è il risultato di una partnership nata con VMware, azienda leader nelle soluzioni per la virtualizzazione.
Alcune voci di corridoio, parlano di un'appliance per Ubuntu JeOS studiata da Business Objects - società famosa per le sue soluzioni di "business intelligence" (ved. questi articoli) - in collaborazione con VMware e Canonical.

Arriva l'Ubuntu superleggero ideale per la virtualizzazione - IlSoftware.it