2802 Letture

Arrivano i primi problemi per il Service Pack 2

Un paio di giorni fa IBM aveva lanciato un allerta ai suoi dipendenti: "Non installate il Service Pack 2!". E' in sostanza ciò che è comparso in un articolo dal titolo "To patch... or not to patch", pubblicato nella Intranet dell'azienda.
Nel corpo del testo, IBM pur confermando la bontà dell'aggiornamento per gli utenti normali, invita i propri impiegati a non scaricare ed installare il pacchettone di aggiornamento per Windows XP: l'enorme numero di applicazioni web in uso presso l'azienda dovranno essere adeguatamente testate e modificate per poter operare correttamente con il Service Pack 2.
"Big Blue" afferma che alcune applicazioni "business-critical" hanno già mostrato di confliggere con il Service Pack 2: IBM sostiene di preparare una versione "personalizzata" del SP2.

Quasi contemporaneamente ecco fare la loro comparsa i primi problemi. Il Service Pack 2 impedisce l'installazione ed il corretto funzionamento dei codec DivX 5.2 (e di Dr.DivX 1.0.5) sui personal computer ove la funzionalità DEP (Data Execution Prevention; ved. questa pagina) risulti attivata. Il comportamento anormale è stato rilevato direttamente dai produttori di DivX, che hanno immediatamente provveduto a pubblicare un'analisi in questa pagina.
Il problema interessa i sistemi Windows XP Service Pack 2 su processori Intel Pentium 4 Prescott (o più recenti) e su CPU AMD Athlon 64 (o più recenti). Se si prova ad installare i codec DivX l'installazione sembrerà andare a buon fine ma, non essendo registrati numerosi componenti, si noteranno malfunzionamenti. E' necessario, quindi, disattivare la funzione DEP (Pannello di controllo, Sistema, Avanzate, Prestazioni, Impostazioni, Protezione esecuzione programmi, Disattiva modalità di protezione hardware), installare DivX quindi riattivare DEP.
E' poi indispensabile disattivare DEP per qualunque software faccia uso di un qualsiasi componente di DivX 5.2 (esempio: applicazioni di video editing, riproduttori multimediali,...): è necessario far riferimento inserire tali programmi nella lista di esclusione di DEP (Modalità di protezione hardware e software attivate per tutti i programmi tranne...) cliccando sul pulsante Aggiungi.

Si segnalano anche problemi con software peer to peer (file sharing). Una delle impostazioni di sicurezza integrate nel Service Pack 2, infatti, con lo scopo di ridurre la diffusione di virus come Sasser, consentirebbe solo 10 connessioni simultanee per ciascuna porta (a differenza del numero illimitato che si poteva avere in precedenza). Ciò impatterebbe pesantemente su software di file sharing come e-Mule e simili. Sembra che una semplice modifica della chiave TcpNumConnections, all'interno del registro di sistema, non conduca al risultato sperato.


Qualche problema, inoltre, per gli utenti del firewall ZoneAlarm. Infine - come ultima segnalazione - pare che il Service Pack 2 abbassi a 100 MBit/s la velocità di qualsiasi periferica FireWire 800. I vecchi driver, in questo caso, possono aiutare.
Grazie a SUPERJJJ per la gentile segnalazione sul nostro forum.

Arrivano i primi problemi per il Service Pack 2 - IlSoftware.it