4567 Letture

Asus PadFone 2 è lo smartphone che diventa tablet

Il nuovo PadFone 2 potrà essere l'anti-iPhone? Asus ne è sicura. E lo è a tal punto che il suo chairman Jonney Shih non esita a dire: "al mondo non esiste uno smartphone più potente. Ma ce n'è uno che costa di più". È certo che gli 899 euro della versione da 64 GB del nuovo prodotto non sono una cifra trascurabile. Tuttavia, sottolinea Shih, le caratteristiche del PadFone 2 sono tali da porlo un gradino al di sopra dei concorrenti, sia per quanto concerne la potenza di elaborazione (usa il nuovo processore quad core Qualcomm Snapdragon A15 da 1,5 GHz, che supera del 30% le prestazioni dell'A9) sia il design: riprende infatti il profilo a cuneo che tanto spesso si vede sugli ultrabook e che ha inaugurato Apple con il suo Macbook Air. Questo gli consente di avere uno spessore che varia da un minimo di 3 mm a un massimo di 9 mm. Il peso è di 135 g.


Ma la peculiarità che sin dalla versione precedente ha caratterizzato il PadFone è la possibilità di essere inserito in una docking station, trasformandolo in un tablet con schermo da 10 pollici. E in questa nuova edizione tale caratteristica si presenta ancor più funzionale: è stato infatti modificato il sistema di connessione tra i due componenti e ora si ha un incastro più solido, al punto di poter tranquillamente tenere rovesciata la docking station senza che lo smartphone si stacchi. Va da sé che l'aggancio tra smartphone e docking può essere fatto in qualsiasi momento, senza dover spegnere il telefono. La funzione DynamicDisplay permette di avere un adattamento automatico della visualizzazione passando dal display da 4,7" del PadFone 2 allo schermo da 10" della docking. L'insieme PadFone-docking pesa 649 g: "meno del nuovo iPad", ha sottolineato Shih.

Da precisare che il telefono usa un nuovo display Super IPS+ con la tecnologia antigraffio Corning Fit Glass e risoluzione 1.280 x 720 pixel. La luminosità di 550 nit, ha assicurato Shih, offre una visibilità eccezionale anche in situazione di forte illuminazione solare.


Sul versante fotocamera, troviamo una sensore da 13 megapixel apertura di f/2.4 e un processore immagini dedicato che permette di scattare fino a 100 foto alla velocità di sei scatti al secondo, registrando contemporaneamente un video HD 1080p a 30 fps, oppure HD 720p HD a 60 fps. Le gestione dell'audio è invece devoluta alla terza generazione della tecnica SonicMaster (che offre bassi particolarmente generosi) e al tuning con Waves, tecnologia che si è aggiudicata un Technical GRAMMY Award.

www.01net.it

Asus PadFone 2 è lo smartphone che diventa tablet - IlSoftware.it