Sconti Amazon
mercoledì 5 novembre 2014 di 38445 Letture

Aumentare la durata della batteria su Android

Scoprire quali app consumano più batteria

Una delle migliori applicazioni che consentono di stabilire quali app consumano di più la batteria è senza dubbio Battery Doctor (precedentemente conosciuta col nome di Battery Saver).

Battery Doctor, inoltre, controlla quali applicazioni vengono automaticamente eseguite ad ogni accensione dello smartphone permettendo di vietarne l'avvio.

Il cerchio di colore verde visualizzato nella schermata principale di Battery Doctor consente di chiudere le applicazioni non in uso (ma ancora aperte) in modo tale da risparmiare batteria: è sufficiente selezionare Risparmia ora per procedere.

Aumentare la durata della batteria su Android

Nella parte superiore della schermata, Battery Doctor mostra l'autonomia stimata della batteria; selezionando Risparmia ora, dopo l'avvenuta chiusura delle app indicate, l'applicazione indicherà per quanto tempo ancora si potrà usare lo smartphone.

Aumentare la durata della batteria su Android

Per capire, invece, quali sono le app che consumano maggiormente la batteria, suggeriamo di lasciare trascorrere almeno 24 ore di tempo (anche se i primi risultati iniziano ad essere prodotti da Battery Doctor dopo pochi minuti) quindi di toccare il pulsante Consumo in basso a destra.

Aumentare la durata della batteria su Android

Battery Doctor offre anche alcuni consigli per un utilizzo ottimale della batteria affinché questa sia il più duratura possibile. Non appena l'autonomia della batteria scende sotto il 20%, l'applicazione invita a procedere con un'operazione di ricarica quindi avvisa l'utente non appena sia opportuno scollegare il caricatore.

Toccando Risparmio intelligente quindi Gestione dell'avvio automatico, si può ottenere una lista delle app Android che vengono eseguite ad ogni accensione del dispositivo. Per ciascuna di ess si potrà vietarne l'avvio o, viceversa, permetterlo.

È però bene tenere presente che Battery Doctor deve poter utilizzare i permessi di root per gestire questo tipo di impostazione (Battery Doctor deve essere esplicitamente autorizzato per l'utilizzo dei diritti di root (Differenza jailbreak, root e sblocco sui dispositivi mobili) attraverso l'applicazione SuperUser o SuperSU).

Aumentare la durata della batteria su Android

Selezionando la voce Più opzioni quindi attivando Risparmio schermo spento, Battery Doctor si farà carico di disabilitare Wi-Fi insieme con tutte le attività di sincronizzazione dati quando il display del dispositivo risulta spento.

Portando su ON Disabilitare WiFi, lo smartphone provvederà a disattivare la connessione Wi-Fi ogniqualvolta l'autonomia della batteria dovesse scendere sotto la soglia del 10%.

Aumentare la durata della batteria su Android

La sezione Gestione CPU consente eventualmente di depotenziare il processore dello smartphone o del tablet ogniqualvolta lo schermo del dispositivo dovesse risultare spento. Anche in questo caso l'obiettivo è ovviamente quello di ridurre il consumo energetico.

Aumentare la durata della batteria su Android

In corrispondenza di Tempo utile in più oggi, Battery Doctor mostra il numero di minuti in più che si è potuto utilizzare il dispositivo mobile. L'unico requisito per poter utilizzare la gestione della CPU da parte di Battery Doctor è che il device sia stato precedentemente sottoposto a rooting.

Nell'area di notifica di Android, Battery Doctor visualizza costantemente l'indicazione relativa al livello di autonomia della batteria. Chi preferisse nascondere quest'informazione, può semplicemente accedere alle impostazioni della app e porre su OFF la voce Visualizza nella barra di stato.

Aumentare la durata della batteria su Android

Consigli per mantenere la batteria in salute

Le comuni batterie agli ioni di litio (Li.ion), come quelle utilizzate negli smartphone, nei tablet e nei notebook, contengono dei liquidi che devono essere sempre "mantenuti in movimento": ne abbiamo parlato nell'articolo La batteria del portatile si scarica velocemente: come aumentarne la durata.

Un'altra applicazione particolarmente utile su Android è Greenify. Scaricabile da Google Play cliccando qui, Greenify consente di ibernare le app Android ossia di fare in modo che non possano più restare in esecuzione in background, continuando ad occupare la CPU ed obbligandola a non andare mai in stato di riposo.

Nel momento in cui si dovesse decidere di ibernare alcune applicazioni con Greenify, bisognerà concentrare la propria attenzione su quelle che sono solite visualizzare spesso delle notifiche che non si ritengono particolarmente utili.

Per evitare problemi bisognerà escludere tutte le app di sistema e, ad esempio, le app per la messaggistica istantanea come WhatsApp oppure Gmail. Ibernando infatti app come WhatsApp o Gmail non si riceverebbero più le notifiche sui messaggi ricevuti dai vari contatti.

Aumentare la durata della batteria su Android

Dopo aver installato Greenify, bisognerà cliccare su Greenefizza: l'applicazione si occuperà, dopo una breve analisi, di restituire l'elenco completo delle app in esecuzione in background, di quelle con avvio programmato e di quelle che potrebbero rallentare il dispositivo.

Aumentare la durata della batteria su Android

Per smascherare le app che effettivamente occupano per molto tempo il dispositivo mobile è possibile usare la funzione Batteria di Android (menù Impostazioni), Battery Doctor oppure l'ottimo Wakelock Detector presentato nell'articolo Aumentare la durata della batteria su Android: come fare con Wakelock Detector.

In un'apposita schermata, Greenify mostra l'elenco delle applicazioni via a via ibernate:

Aumentare la durata della batteria su Android

Il pulsante "+" visualizzato nella barra inferiore permette di scegliere altre app da ibernare.

Per impostazione predefinita, Greenify iberna le app Android indicato dopo un certo numero di minuti, una volta che lo schermo del dispositivo risulta spento. Per forzare l'ibernazione, è sufficiente toccare il pulsante "Zzz" in basso.


Buoni regalo Amazon
Aumentare la durata della batteria su Android - IlSoftware.it - pag. 2