72582 Letture

Backup e ripristino della posta elettronica gestita con Windows Mail

Il client di posta elettronica che gli utenti di Windows Vista hanno trovato di default sul sistema è Windows Mail. Sostanzialmente molto simile per funzionalità offerte allo “storico” Outlook Express, Windows Mail è stato rimosso da Windows 7.
Coloro che decidono di passare al più recente tra i sistemi operativi Microsoft realizzeranno che sul sistema non è più installato, in modo predefinito, alcun client di posta elettronica. La decisione è stata salutata con favore dagli utenti che hanno preferito orientarsi da tempo su client di posta elettronica sviluppati da terze parti. Chi invece vorrà continuare ad utilizzare Windows Mail potrà farlo scaricandolo dalla raccolta Windows Essentials (ved. questa pagina).
Nella medesima sezione, tra l'altro, viene proposto il download di altri programmi come Messenger, “Raccolta foto” e Movie Maker.

Prima di passare a Windows 7 si dovrà effettuare un backup completo dei propri archivi di posta elettronica Windows Mail: sarà sufficiente accedere al programma, cliccare sul menù File, Esporta, Messaggi, selezionare Microsoft Windows Mail dall'elenco e premere il pulsante Avanti.


Il programma richiederà di specificare una cartella all'interno della quale si desidera salvare l'archivio di backup contenente tutta la posta elettronica. Cliccando nuovamente su Avanti si potranno scegliere le cartelle da inserire nell'archivio di backup (messaggi ricevuti, inviati, bozze, e così via). Tenendo premuto il tasto CTRL e cliccando sulle varie cartelle con il tasto sinistro del mouse, si potranno effettuare singole selezioni.

Per creare una copia dell'elenco dei contatti la procedura è molto simile: basta cliccare sul menù File, Esporta di Windows Mail e scegliere la voce Contatti. Attraverso la finestra successiva, si può scegliere il formato con cui devono essere memorizzati i dati: optando per il CSV, il client e-mail di Microsoft produrrà un file testuale contenente i vari dati separati da virgole.
La finestra seguente dà modo di selezionare i dati che devono essere memorizzati nel file CSV di backup.

Terminata la procedura di backup, il consiglio è quello di salvare su un'altra unità o su un supporto di memorizzazione esterno tutti i file esportati da Windows Mail.

Dopo aver installato Windows Live Mail in Windows 7, basterà cliccare sul menù File, Importa e seguire la procedura passo-passo proposta per recuperare tutti i messaggi e l'elenco dei contatti. Per far comparire la barra del menù si dovrà premere il tasto ALT.

Il nuovo Windows Live Mail integra anche un “calendario” sul quale è possibile annotare scadenze ed appuntamenti. Il programma supporta account di posta elettronica multipli ed integra dei filtri per l'individuazione della posta indesiderata e la segnalazione di messaggi sospetti.


Per il backup della posta elettronica (compresa quella gestita con client e-mail diversi da Windows Mail) e dei contatti, suggeriamo di fare riferimento anche a questo nostro articolo.


  1. Avatar
    MARCFERMI
    02/01/2015 11:39:36
    descrizione chiara, ho tuttavia un altro problema, a seguito installazione aggiornamenti Win Vista, mi è sparito sia explorer che winmail. ho ricaricaricato explorer 9, ma non riesco a ripristinare winmail che non parte segnalando messaggio errore: non trova archivio messaggi. I messaggi risultano esistenti nelle cartelle indicate, non capisco perchè wmail non li trovi. Cosa posso fare per riavviare wmail ?
Backup e ripristino della posta elettronica gestita con Windows Mail - IlSoftware.it