8155 Letture

Banda larga: l'IEEE approva 802.22 alias "Super Wi-Fi"

L'IEEE ("Institute of Electrical and Electronics Engineers") ha annunciato di aver portato a compimento il processo di standardizzazione dell'802.22, altrimenti conosciuto come "Super Wi-Fi".
Utilizzando le bande di frequenza che restano inutilizzate da parte dei network televisivi (i cosiddetti "white spaces"; ved., a tal proposito, questo articolo), lo standard IEEE 802.22 permetterà di costruire le cosiddette Wireless Regional Area Networks (WRANs) pensate con il preciso obiettivo di portare la banda larga anche nelle zone rurali più sperdute.

Le reti WRANs potranno operare su un raggio massimo pari a 100 chilometri (a partire dalla "base station") introducendo la possibilità di coprire aree vastissime (poco più di 31.000 chilometri quadrati).
In termini di ampiezza di banda si parla di 22 Mbps per canale scongiurando interferenze con i canali televisivi già esistenti. Negli Stati Uniti, le WRANs opereranno sulle bande VHF/UHF tra i 54 ed i 698 MHz.

Banda larga: l'IEEE approva 802.22 alias