6207 Letture

Chrome 13: arrivano "Instant Pages" ed anteprima

Google ha presentato la tredicesima versione di Chrome. La nuova release definitiva del browser web firmato dal colosso di Mountain View, come d'abitudine, porta con sé funzionalità "inedite" insieme con la risoluzione di trenta vulnerabilità.

Tra le caratteristiche portate al debutto, c'è la tecnologia Instant Pages che si occupa di effettuare una sorta di pre-caricamento delle pagine web in modo da velocizzare la "navigazione" online. Chrome 13 utilizza Instant Pages per prevedere dinamicamente quali link, con maggior probabilità, provvederà a cliccare l'utente. Stando a quanto dichiarato dai portavoce di Google, la nuova "invenzione" permetterebbe di ridurre il caricamento delle pagine web da due a cinque secondi. Di solito, il dato medio relativo al tempo richiesto per il caricamento di una pagina web, individuata nelle SERP del motore di ricerca, è pari all'incirca a cinque secondi: Google afferma di portare tale tempistica sotto al secondo.


Nella sua prima implementazione, Instant Pages s'incarica di precaricare gli elementi che compongono la pagina che appare prima nei risultati delle varie ricerche ma è altamente probabile che un comportamento analogo venga esteso, successivamente, anche ai link seguenti.

Tra le altre innovazioni, si registra l'introduzione di una "Omnibox" più funzionale - la casella nella quale è possibile digitare URL od avviare delle ricerche -. Chrome 13 presenta poi una nuova funzionalità per l'anteprima di stampa (utilizzabile su piattaforma Windows e Linux) che poggia sul visualizzatore di documenti PDF targato Google e già integrato nel browser. La medesima caratteristica sarà presto estesa anche a coloro che usano Chrome in ambiente Mac OS X.

Per quanto concerne le vulnerabilità di sicurezza sanate in Chrome 13, Google avrebbe versato una somma complessiva pari a 17.000 dollari agli autori delle varie segnalazioni.
L'ultima versione del browser web è prelevabile gratuitamente da questa scheda.

  1. Avatar
    woddy68
    27/08/2011 01:37:00
    Citazione: Ubundu...? o.O
    WinZOZZ !!!
  2. Avatar
    Frankone
    23/08/2011 15:53:43
    Per cortesia,l'unico difetto nei confronti di Firefox e Explorer9,e'la apertura Del Browser all'avvio del Computer.Grazie
  3. Avatar
    woddy68
    13/08/2011 16:52:53
    Citazione:
    Citazione: Non riesco a capirti, molte applicazioni (non di default)al momento dell'uscita di Ubuntu Natty non si integravano nel global menù Oggi bisogna dire che quasi tutte si integrano bene !
    Ti faccio notare che ad oggi l'ultima release stabile è proprio Natty !! E ti assicuro che, dalla data del rilascio, gli aggiornamenti via via introdotti non hanno aumentato il numero di applicazioni compatibili con l'appmenu. Io di applicazioni ne ho installate una marea, e tutte sono risultate perfettamente integrate: escludendo per l'appunto Libreoffice, Chromium, e qualche software con gui java.
    Amico stiamo dicendo la stessa cosa (magari mi sono espresso male), quando parlo di applicazioni esterne intendo quelle tipo Opera browser, JDownloader, Chrome ecc., so anch'io che quasi tutte le applicazioni sono integrate, Chrome ha fatto questa integrazione e da questa release è stata messa di default ! Es Jdownloader non credo l'ho farà ! E nemmeno Opera browser !Questo volevo dire ! FF è il browser di default è normale che l'ho abbiano integrato subito nel global menù!
  4. Avatar
    jacopo
    10/08/2011 17:13:10
    Citazione: Non riesco a capirti, molte applicazioni (non di default)al momento dell'uscita di Ubuntu Natty non si integravano nel global menù Oggi bisogna dire che quasi tutte si integrano bene !
    Ti faccio notare che ad oggi l'ultima release stabile è proprio Natty !! E ti assicuro che, dalla data del rilascio, gli aggiornamenti via via introdotti non hanno aumentato il numero di applicazioni compatibili con l'appmenu. Io di applicazioni ne ho installate una marea, e tutte sono risultate perfettamente integrate: escludendo per l'appunto Libreoffice, Chromium, e qualche software con gui java.
  5. Avatar
    woddy68
    10/08/2011 14:26:16
    Non riesco a capirti, molte applicazioni (non di default)al momento dell'uscita di Ubuntu Natty non si integravano nel global menù, non lo dico io l'ho ha detto Canonical, ma ha anche detto che si stava lavorando per far si che si integrassero, cosa che la comunità di Chromium ha fatto, non vedo quale sia il problema ! Oggi bisogna dire che quasi tutte si integrano bene ! In Chrome da tempo c'è l'integrazione, bastava avviarla nei flag, ma di default è stata messa solo ora !
  6. Avatar
    jacopo
    10/08/2011 14:21:59
    Citazione: L'integrazione del browser predefinito nel global menù è normale che ci sia, come per tutte le applicazioni di default salvo eccezioni come appunto libre office. Per quanto riguarda le altre applicazioni come tu saprai non è sempre così, Opera ne è un esempio, ma ce ne sono tante altre, anche se si lavora per integrarle.
    In confronto alla miriade di app che trovi nei repository ufficiali, quelle incompatibili sono assai poche. ;) LibreOffice è compatibile, basta installare un pacchetto aggiuntivo: non è stato inserito di default per via di qualche bug presumo, ma sinceramente lo uso da un pezzo e non ne ho riscontrati.
  7. Avatar
    woddy68
    10/08/2011 14:17:50
    L'integrazione del browser predefinito nel global menù è normale che ci sia, come per tutte le applicazioni di default salvo eccezioni come appunto libre office. Per quanto riguarda le altre applicazioni come tu saprai non è sempre così, Opera ne è un esempio, ma ce ne sono tante altre, anche se si lavora per integrarle. Inoltre ripeto FF aveva già i classici bottoni andavano solo spostati nel global menù, al contrario Chrome che non dispone dei classici bottoni quindi si è dovuto lavorare per crearli e integrarli, lavoro questo svolto dalla comunità di Chromium.
  8. Avatar
    woddy68
    10/08/2011 14:12:08
    Citazione:
    Citazione: Firefox per il momento è il browser di default di Ubuntu quindi è normale che sia integrato, ma come tu saprai solitamente le applicazioni esterne non l'ho integrano
    Se per applicazioni esterne intendi quelle non presenti nel set predefinito di Ubuntu, allora ti sbagli: tutte le applicazioni che trovi nei repository ufficiali (e non) scritte in gtk e/o qt si integrano perfettamente (a meno di bug, chiaramente). Firefox e Thunderbird si basano su XUL, per cui ci è voluto del lavoro aggiuntivo.
    Vedi Libre Office, Opera solo per citarne alcuni !
  9. Avatar
    jacopo
    07/08/2011 00:58:43
    Citazione: Firefox per il momento è il browser di default di Ubuntu quindi è normale che sia integrato, ma come tu saprai solitamente le applicazioni esterne non l'ho integrano
    Se per applicazioni esterne intendi quelle non presenti nel set predefinito di Ubuntu, allora ti sbagli: tutte le applicazioni che trovi nei repository ufficiali (e non) scritte in gtk e/o qt si integrano perfettamente (a meno di bug, chiaramente). Firefox e Thunderbird si basano su XUL, per cui ci è voluto del lavoro aggiuntivo.
Chrome 13: arrivano