706 Letture

Chrome estende il supporto per Windows XP a fine anno

Windows XP è per Microsoft un sistema operativo morto e sepolto. Ormai da oltre un anno, infatti, Microsoft ha cessato di supportare Windows XP non rilasciando più alcun aggiornamento per quello che, ancor'oggi, è il secondo sistema operativo più usato in assoluto a livello mondiale.
Gli utenti sono stati già da tempo invitati a migrare verso un sistema operativo più recente, anche e soprattutto perché i tecnici di Redmond non pubblicano più nessun aggiornamento di sicurezza per Windows XP (vedere Windows XP dopo aprile 2014: come mettere in sicurezza il sistema operativo).

È vero, alcuni utenti si stanno servendo di una procedura non ufficiale (l'abbiamo illustrata nell'articolo Continuare ad usare e aggiornare Windows XP) che di fatto consente di continuare a ricevere gli aggiornamenti per Windows XP.
In realtà non si tratta di aggiornamenti certificati per funzionare con Windows XP ma di update destinati a Windows POSReady 2009, sistema operativo che poggia sulle "fondamenta" di Windows XP e che sarà supportato fino al 2019.
Nonostante si tratti di una procedura non supportata da parte di Microsoft, chi ha installato gli aggiornamenti per Windows POSReady 2009 su Windows XP non ha ad oggi rilevato alcun genere di problema.

Google Chrome supporterà Windows XP sino a fine 2015

Premesso che il "trucco" citato in precedenza, consente di aggiornare anche Internet Explorer e, di conseguenza, risolvere le vulnerabilità via a via scoperte in un componente delicatissimo e di fondamentale importanza qual è il browser Microsoft (Perché installare gli aggiornamenti di Internet Explorer?), Google ha voluto quest'oggi tendere la mano verso quegli utenti che ancora utilizzano, per vari motivi, macchine Windows XP.


I tecnici di Google, pur caldeggiando l'abbandono di Windows XP - citando principalmente motivazioni legate alla mancata distribuzione di nuovi aggiornamenti di sicurezza - hanno fatto presente che Chrome per Windows XP continuerà ad essere aggiornato sino a fine anno (in passato si era parlato del possibile definitivo ritiro ad aprile 2015).


Windows XP al 17%

Secondo gli ultimi dati pubblicati online da NetApplications e riferiti al mese di marzo 2015, Windows 7 si conferma il sistema operativo più usato in assoluto (58% del mercato) mentre Windows XP resta ancora in seconda posizione, al 17% circa.
Windows 8 e Windows 8.1, complessivamente, non avrebbero per il momento fatto evidenziare un significativo balzo in avanti restando dall'inizio dell'anno sempre il terza posizione con il 14%. Mac OS X 10.10 viene accreditato del 4% circa, in crescita.

Chrome estende il supporto per Windows XP a fine anno - IlSoftware.it