4038 Letture

Chrome nasconderà buona parte degli URL?

Gli sviluppatori di Google sembrano decisi a nascondere gli URL in una delle prossime versioni di Chrome. All'interno di Canary, la versione sperimentale del browser sviluppato dal colosso di Mountain View che "precorre i tempi" e che viene utilizzata per mettere alla prova la maggior parte delle nuove caratteristiche, è infatti comparsa una nuova funzionalità che provvede a celare buona parte dell'URL visualizzato nella barra degli indirizzi, limitandosi ad esporre solo il dominio utilizzato dal sito web che si sta visitando.
Google potrebbe quindi seguire l'esempio di Safari ed accorciare tutti gli URL esposti nella barra degli indirizzi.

Indipendentemente dalle pagine che si visiteranno, ad esempio, su questo sito web, Google Chrome visualizzerà sempre - nella barra degli indirizzi (battezzata "Omnibox") - solo l'URL www.ilsoftware.it.


Per visualizzare l'URL completo della pagina web, l'utente dovrà cliccare sull'indirizzo di secondo o terzo livello: così facendo, l'URL tornerà ad essere esposto e potrà essere eventualmente modificato in modo manuale.
In alternativa, è assai probabile che il comportamento tradizionale possa essere ripristinato agendo su un'opzione contenuta nella finestra delle impostazioni del browser.

I tecnici di Google hanno commentato che la novità è stata pensata anche come ulteriore strumento di difesa nei confronti degli attacchi phishing. L'utente, infatti, concentrerebbe ora la sua attenzione sul nome a dominio riuscendo a riconoscere più attentamente le pagine truffaldine.
Viene comunque chiarito che si tratta di una modifica al momento sperimentale che potrà essere eventualmente ereditata da Chrome. Non è comunque certo che ciò accada né sono note le tempistiche.

Chrome nasconderà buona parte degli URL? - IlSoftware.it