13879 Letture
Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli

Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli

Quando si sta guidando e non si può interagire con lo smartphone Android, è possibile interfacciarsi con Google Now senza mani grazie ai comandi vocali.

In attesa che il nuovo assistente digitale Google Assistant sbarchi sui dispositivi Android 6.0 Marshmallow e 7.x Nougat (Google Assistant sarà utilizzabile sui dispositivi Android 6.0 e successivi), i possessori di un dispositivo che integra il sistema operativo del robottino verde possono oggi sfruttare Google Now.

Lo storico assistente digitale di Google è capace di riconoscere comandi vocali anche piuttosto articolati e rispondere alle richieste dell'utente facendo risparmiare tempo ed evitando distrazioni.

Utilizzare i comandi vocali senza dover usare le mani è particolarmente utile, per esempio, quando si sta guidando. Pronunciando Ok Google e chiedendo a voce alta di chiamare un numero telefonico, avviare il navigatore impostando l'indirizzo di destinazione, ottenere informazioni su punti di interesse nelle vicinanze, inviare un'email o un SMS, impostare un promemoria si può evitare di doversi fermare per eseguire in sicurezza le varie operazioni.

Come vengono gestiti i comandi vocali

Per utilizzare i comandi vocali sul dispositivo Android è importante innanzi tutto verificare di aver installato l'ultima versione dell'app Google.


Accedendo alle impostazioni di Google quindi scegliendo Ricerca, Voce, Rilevamento "Ok Google", suggeriamo di attivare l'opzione Da qualsiasi schermata in modo tale che pronunciando le parole Ok Google, l'assistente digitale possa automaticamente attivarsi e rispondere ai comandi vocali indipendentemente dall'app in uso.

Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli

Su alcuni dispositivi Android equipaggiate con versioni del sistema operativo "personalizzate" dai singoli produttori, Google Now potrebbe non risultare immediatamente utilizzabile.
Questo perché mancano all'appello la già citata app Google (Quick Search Box) e il launcher di Google Now (Avvio applicazioni Now).
Una volta installate le due applicazioni, si dovrà premere sulla casella di ricerca di Google (Google Quick Search Box) e impostare la ricerca.
Si dovrà inoltre configurare l'App Google, agendo sulle impostazioni del sistema, affinché venga automaticamente eseguita all'avvio di Android.

In alternativa rispetto al launcher di Google Now, è possibile installare il popolare launcher Nova, tra i migliori in assoluto.

Inutile dire, poi, che affinché i comandi vocali vengano correttamente e velocemente elaborati dall'assistente digitale di Google, è fondamentale disporre di una connessione dati performante (3G, 4G/LTE o WiFi).

Comandi vocali utilizzabili con Google Now

Usare i comandi vocali su Android è particolarmente utile quando si è alla guida e non si può assolutamente interagire con il telefono adoperando le mani. O, in alternativa, anche quando ci si trova a casa o in ufficio e non si volesse, ad esempio, effettuare una chiamata cercando manualmente il contatto in rubrica.

Quali sono i comandi vocali più utili che possono semplificare le cose?

Non tutti sanno che toccando il simbolo del microfono nella casella di ricerca dell'app Google e pronunciando Ok Google (oppure dicendo Ok Google e, quindi, una seconda volta, Ok Google) verrà mostrata una schermata con una serie di suggerimenti sulle modalità di utilizzo dell'assistente digitale:

Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli

Toccando Mostra un altro esempio, in corrispondenza dei vari riquadri, si possono ottenere esempi concreti sulle funzionalità più evolute offerte da Google Now.

1) Chiamata diretta con comando vocale
Quando si guida oppure allorquando ci si volesse risparmiare il fastidio di cercare un numero in rubrica, si può effettuare una chiamata a qualunque contatto pronunciando ad alta voce - sempre dopo OK Google - Chiama seguito dal nome della persona da chiamare.
Si può anche specificare al cellulare, a casa o al lavoro, in modo tale che la telefonata avvenga alla numerazione corretta, sulla base di come è stata impostata la singola scheda del contatto in rubrica.

È importante evidenziare, ed è questa una possibilità utilissima quando si deve usare lo smartphone senza mani, che Google Now può chiamare anche esercizi commerciali che non sono in rubrica.
Basta pronunciare Chiama seguito dal nome di un qualunque negozio (anche ristorante, bar,...) perché Google Now provveda a cercarne automaticamente il numero telefonico sul web e ad avviare la telefonata.

Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli

2) Inviare SMS, messaggi WhatsApp ed email

Anche la possibilità di inviare SMS, messaggi WhatsApp e email senza mai toccare il dispositivo mobile è particolarmente utile quando ci si trova alla guida.

Per procedere basta pronunciare invia SMS a [nome del contatto], invia messaggio WhatsApp a [nome del contatto] oppure invia email a [nome del contatto].

Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli

3) Farsi portare a destinazione con le indicazioni stradali

Pronunciando ad alta voce naviga verso [località, indirizzo completo] oppure vai a [nome o indirizzo], Google Now avvierà automaticamente il navigatore di Maps e offrirà le indicazioni passo-passo per raggiungere la destinazione indicata.
Si possono usare anche frasi come Mostrami come arrivare a… oppure Come arrivo a piedi/in bicicletta per ottenere indicazioni "ad hoc" sulla base del mezzo che si sta usando.
Ovviamente, anche in questo caso, è possibile indicare il nome di un esercizio commerciale, così da raggiungerlo facilmente in auto, a piedi o con altro mezzo senza neppure conoscerne l'indirizzo.


Dopo che il navigatore di Google Maps verrà aperto dall'assistente digitale (ad esempio con la frase Naviga verso…), si potranno ad esempio pronunciare le seguenti frasi per ottenere informazioni utili:

- Mostra traffico, per ottenere informazioni sullo stato del traffico e la conferma dell'orario di arrivo stimato.
- Che strada è questa?
- Qual è la prossima svolta?

Le frasi Esci dal navigatore o Chiudi Google Maps consentono di interrompere la navigazione con Google Maps.

4) Come avviare app Android con i comandi vocali

Pronunciando il comando vocale Avvia Waze, si può ad esempio avviare il navigatore "alternativo" Waze, anch'esso di proprietà di Google.
Purtroppo Waze ancora non è in grado di interfacciarsi con Google Now. L'applicazione supporta i comandi vocali ma la funzionalità è attivabile con un tocco veloce sul display dello smartphone (ad esempio toccando lo schermo, contemporaneamente, con tre dita).

Per abilitare il riconoscimento dei comandi vocali in Waze, basta accedere alle impostazioni dell'applicazione, selezionare Audio e istruzioni vocali quindi Comandi vocali e infine Abilitare.

5) Avviare il riproduttore musicale

Quando ci si trova alla guida, sempre che il dispositivo Android sia stato accoppiato via Bluetooth con l'impianto stereo del veicolo, si può richiedere a Google Now di riprodurre le canzoni del proprio cantante o gruppo musicale preferiti.

Per procedere, si può pronunciare ad alta voce Ascolta seguito dal nome del cantante o del gruppo. Si può anche aggiungere con YouTube o con Spotify così da specificare subito con quale applicazione devono essere riprodotti i brani musicali.

6) Cercare bar, ristoranti, bancomat,...

Pronunciando naviga verso bancomat più vicino, Google Now avvierà Maps e vi porterà presso il luogo meno distante in cui è possibile fare un prelevamento di denaro.


Dicendo Cerca bar, Cerca ristorante, Cerca bancomat o Cerca supermercato si possono trovare rapidamente degli esercizi nelle zone limitrofe.

7) Attivazione o disattivazione delle funzionalità di sistema

Utilizzando comandi vocali come Attiva/disattiva Bluetooth oppure Attiva/disattiva WiFi si possono abilitare o disabilitare direttamente le varie funzionalità di sistema senza mai toccare lo smartphone.

8) Impostazione di promemoria: per non dimenticare mai nulla

Quando si è alla guida può essere utile registrare un promemoria in modo tale che il dispositivo mobile ricordi di effettuare una particolare attività o di svolgere un impegno.
Si può quindi chiedere a Google Now, per esempio, Ricordami di portare fuori la spazzatura quando torno a casa oppure Ricordami di andare da [nome] alle 9 di mattina o, ancora, Ricordami di comprare il mangime per i pesci domenica, Ricordami di annaffiare le piante tra 4 ore.

Il promemoria può essere impostato, quindi, definendo orari precisi, un intervallo temporale o sfruttare la geolocalizzazione.

Altre informazioni sono reperibili nell'articolo Ricerca vocale Google, come utilizzarla.


Comandi vocali disponibili su Android con Google Now: come usarli - IlSoftware.it